Cronologia di Arda  

di Enrica S.

In un'intervista concessa alla BBC nel gennaio 1971, alla domanda di un giornalista se « la Terra di Mezzo fosse il mondo in cui viviamo, ma in un'epoca differente », J.R.R. Tolkien rispose: « No: ad un differente stadio dell'immaginazione, questo sì. » Ecco dunque un'immaginaria cronologia di questo « differente stadio dell'immaginazione », realizzata da una fan che vuole così rendere onore all'opera del grande Professore di Oxford. Le date degli eventi effettivamente riconducibili alle opere di Tolkien sono calcolate con precisione. Dopo la creazione del Sole, gli anni hanno la durata di quelli solari. Prima della creazione del Sole, gli Anni degli Alberi sono calcolati basandosi sull'assunto che un'ora del nostro tempo sia pari a 1/7 delle ore degli Alberi, e quindi che un anno degli Alberi corrisponda a 9,582 anni solari. Prima della creazione degli Alberi, gli Anni dei Valar equivalgono a 144 anni solari. Gli eventi dopo l'anno 172 della Quarta Era sono frutto della fantasia dell'autrice. Buona lettura.

.

Eventi fuori dal tempo

Eru Ilúvatar crea le Aule Atemporali e gli Ainur.

Gli Ainur intonano l'Ainulindalë. Melkor inserisce temi di propria invenzione, producendo in tal modo una dissonanza.

Eru rende visibile agli Ainur la Grande Musica sotto forma di visione dell'Universo.

Era dei Valar

13.798.000.000 a.C.: "Big Bang": Eru crea Eä, l'Universo, mandando il Fuoco Segreto nella visione. Ha inizio lo scorrere del tempo.

4.530.000.000 a.C.: molti Ainur entrano in Eä e cominciano a modellare l'universo. Formazione di Arda, la Terra, e degli altri pianeti del Sistema Solare.

531.441 a.C.: Primo Anno dei Valar in Arda. dopo ere di fatiche in Eä durante le quali hanno creato innumerevoli galassie e corpi celesti, gli Ainur discendono in Arda e si dividono in Valar e Maiar.

387.441 a.C. (Anno 1000 dei Valar): la Prima Guerra. Melkor assalta per la prima volta i suoi fratelli.

315.441 a.C. (Anno 1500 dei Valar): Tulkas entra in Eä e mette in fuga Melkor, che si nasconde nel Vuoto Esterno. I Valar finiscono di ordinare e di modellare Arda.

257.841 a.C. (Anno 1900 dei Valar): erezione delle Due Lampade, Illuin e Ormal. Iniziano gli Anni delle Lampade e la Primavera di Arda: spuntano le prime foreste e gli animali popolano Arda. I Valar si stabiliscono sull'isola di Almaren. Sauron, uno dei Maiar al seguito di Aulë, si schiera dalla parte di Melkor e lo informa che i Valar sono stanchi per il loro lavoro.

41.841 a.C. (Anno 3400 dei Valar): Festa della Primavera indetta da Manwë. Tulkas sposa Nessa. Melkor, dopo aver radunato gli Ainur a lui fedeli, ritorna in segreto e costrui la fortezza di Utumno. La Primavera di Arda ne viene guastata, e alcune bestie si tramutano in mostri.

34.641 a.C. (Anno 3450 dei Valar): Melkor e i suoi seguaci distruggono le Due Lampade e deturpano Arda. Almaren viene distrutta, la simmetria di Arda infranta; termina la prima Primavera di Arda.

27.441 a.C. (Anno 3500 dei Valar): i Valar creano Aman e si ritirano in essa, dove fondano Valinor ed edificano la città di Valmar. Yavanna crea i Due Alberi di Valinor, Telperion e Laurelin, rispettivamente l'Albero d'Argento e l'Albero d'Oro che illuminano la terra dei Valar. Iniziano i Giorni della Beatitudine di Valinor.

27.297 a.C. (Anno 3501 dei Valar): Primo Anno degli Alberi, inizia un nuovo computo del tempo. Aulë il Fabbro crea i Nani. Yavanna e Manwë generano gli Ent e le Aquile. Nel frattempo Melkor raduna i Balrog, genera altri mostri e costruisce la fortezza di Angband, affidandola al comando di Sauron.

17.714 a.C. (Anno 1000 degli Alberi): Consiglio dei Valar in previsione della imminente venuta degli Elfi, i Primogeniti di Ilúvatar.

17.714-17.235 a.C. (Anni 1000-1050 degli Alberi): Varda accende le stelle principali usando germogli dei due Alberi, onde illuminare la Terra di Mezzo quando gli Elfi si risveglieranno.

Prima Era

Anni degli Alberi

17.235 a.C. (Anno 1050 degli Alberi): gli Elfi si risvegliano a Cuiviénen. Melian la Maia esce da Aman e porta gli uccelli nella Terra di Mezzo; successivamente si stabilisce a Nan Elmoth nella regione del Beleriand. Melkor scopre gli Elfi e comincia a catturarli in segreto, torturandoli e corrompendoli; nasce così l'orrenda razza degli Orchi.

16.900 a.C.: Oromë scopre gli Elfi.

16.890 a.C.: ritorno di Oromë in Aman e nuovo Concilio dei Valar. Oromë ritorna subito dagli Elfi.

16.852 a.C.: viene decisa la guerra contro Melkor.

16.852-16.832 a.C.: Guerra nel Nord-Ovest della Terra di Mezzo.

16.832-16.756 a.C.: assedio di Utumno. La geografia viene stravolta, il Nord della Terra di Mezzo diventa una landa desolata. Alla fine Utumno viene distrutta, ma Sauron sfugge alla cattura.

16.766 a.C.: Melkor viene sconfitto e incatenato.

16.756 a.C.: Melkor viene condannato a servire per un periodo di 300 Anni dei Valar nelle Aule di Mandos.

16.747 a.C.: i Valar decidono di invitare gli Elfi ad andare a vivere in Aman.

16.737 a.C.: Oromë conduce tre ambasciatori degli Elfi ad Aman: Ingwë dei Vanyar, Finwë dei Noldor e Elwë dei Teleri.

16.718 a.C.: i tre ambasciatori tornano a Cuiviénen e esortano gli Elfi a intraprendere il viaggio verso Ovest.

16.708 a.C.: inizia il Grande Viaggio degli Elfi e la loro suddivisione.

16.613 a.C.: un gruppo di Teleri guidati da Lenwë abbandona la Marcia presso l'Anduin e diviene il popolo dei Nandor.

16.517 a.C.: Vanyar e Noldor arrivano nel Beleriand e raggiungono le coste del Grande Mare, ma per paura dell'oceano si rifiutano di continuare. Oromë ritorna a Valinor per consultarsi con Manwë.

16.488 a.C.: i Teleri arrivano nel Beleriand e si stabiliscono a est del fiume Gelion.

16.469 a.C.: Elwë incontra Melian e, stregato dalla sua bellezza, rimane con lei per 22 anni degli Alberi (211 dei futuri anni del Sole), senza accorgersi del tempo che passa. Il suo popolo comincia a cercarlo, ma invano.

16.459 a.C.: nasce Círdan il Marinaio, Signore delle Falas e Custode dei Porti Grigi.

16.450 a.C.: Ulmo, d'accordo con i Valar, convince gli Elfi ad attraversare il Grande Mare. I Vanyar ed i Noldor vengono traghettati sopra l'isola di Tol Eressëa, mentre i Teleri rimangono indietro, impegnati a cercare il loro signore.

16.440 a.C.: i Vanyar e i Noldor raggiungono Aman e fondano la città di Tirion.

16.373 a.C.: è completata l'edificazione di Tirion. Alcuni Vanyar lasciano la città per stabilirsi ai piedi del Taniquetil.

16.354 a.C.: Yavanna dona ai Noldor Galathilion, l'Albero Bianco immagine di Telperion.

16.287 a.C.: Ulmo, su preghiera di Finwë, torna indietro per recuperare i Teleri, ma molti non vogliono ancora abbandonare Elwë. Un altro gruppo decide di stabilirsi sulla costa persuasi da Ossë, diventando gli Elfi delle Falas sotto Círdan.

16.277 a.C.: la maggior parte dei Teleri viene traghettata usando come trasporto Tol Eressëa, che era ancorata nella Baia di Eldamar. Scelgono il fratello di Elwë, Olwë, come loro signore. La fazione dei Teleri fedele ad Elwë rimane nella Terra di Mezzo e cambia il proprio nome in Eglath, il Popolo Abbandonato.

16.267 a.C.: Ossë convince il popolo di Olwë a rimanere nella Baia di Eldamar, così Ulmo, senza il consenso dei Valar, ancora definitivamente Tol Eressëa nella baia, in vista di Valinor.

16.258 a.C.: dopo 22 anni degli Alberi Elwë si risveglia dall'incantesimo, si stabilisce nel Doriath, si riunisce ai Sindar del Beleriand e ne diventa il Re. D'ora in avanti sarà conosciuto come Thingol. I Nani fondano Nogrod e Belegost.

16.133 a.C.: i Vanyar abbandonano Tirion e si stabiliscono a Valimar. I Noldor rimangono a Tirion sotto Finwë, loro signore.

16.095 a.C.: nasce Fëanor, figlio di Finwë re dei Noldor e di Míriel, futuro costruttore dei Silmaril.

16.085 a.C.: muore Míriel la Ricamatrice, il primo essere elfico che muore.

16.066 a.C.: Decreto di Manwë sul matrimonio degli Eldar.

15.999 a.C.: Rúmil crea il primo alfabeto.

15.942 a.C.: Finwë sposa Indis dei Vanyar.

15.894 a.C.: nasce Fingolfin, figlio di Finwë e della sua seconda moglie Indis. Nasce anche Eärwen ("Fanciulla del Mare"), figlia di Olwë.

15.798 a.C.: nasce Lúthien, la bellissima figlia di Thingol, Signore del Doriath, e di Melian la Maia.

15.510 a.C.: nasce Finarfin, terzo figlio di Finwë.

15.319 a.C.: i Nani di Nogrod e Belegost entrano nel Beleriand, stabilendo relazioni con i Sindar.

15.309 a.C.: Fëanor crea le Tengwar e molte altre gemme.

15.300 a.C.: i Teleri di Tol Eressëa apprendono da Ossë l'arte della costruzione delle navi, e navigano attraverso la baia di Eldamar arrivando ad Aman. Inizio del Meriggio del Paese Beato. L'anno successivo viene fondata la città di Alqualondë.

15.031 a.C.: Finarfin sposa Eärwen.

14.840 a.C.: Daeron crea le Rune. Nascono Turgon, figlio di Fingolfin, e Finrod, figlio di Finarfin e di Eärwen.

14.648 a.C.: prima apparizione degli Orchi nel Beleriand. I Sindar si armano e li respingono.

14.361 a.C.: i Nandor sotto Denethor arrivano nel Beleriand, diventando i Laiquendi dell'Ossiriand.

14.246 a.C.: nascono Galadriel, figlia di Finarfin e di Eärwen, e Aredhel, figlia di Fingolfin.

13.882 a.C.: liberazione di Melkor.

13.786 a.C.: Melkor inizia a corrompere i Noldor. Fine del Meriggio del Paese Beato.

13.412-13.402 a.C.: Fëanor realizza i Silmaril, il suo capolavoro.

13.402-13.019 a.C.: Melkor semina discordia tra Fëanor e Fingolfin e insegna ai Noldor a forgiare armi.

13.019 a.C.: Fëanor minaccia con la spada Fingolfin e i Valar lo bandiscono da Tirion: suo padre Finwë e i suoi restanti sei figli lo seguono in esilio a Formenos. Fuga di Melkor. Fingolfin governa Tirion.

13.001 a.C.: Melkor incontra Fëanor a Formenos. Cacciato, fugge e si nasconde in Avathar, dove incontra Ungoliant.

12.971 a.C.: Festa di Manwë sul Taniquetil, Fëanor si riappacifica con Fingolfin. Oscuramento di Valinor: Melkor con l'aiuto di Ungoliant distrugge i Due Alberi, uccide Finwë e ruba i Silmaril. Fine dei Giorni della Beatitudine di Valinor. Fëanor maledice Melkor ribattezzandolo Morgoth. Melkor viene Assalito da Ungoliant, con l'aiuto dei Balrog riesce a liberarsi e a raggiungere Angband. Costruzione di Thangorodrim. Si moltiplicano gli Orchi e gli altri mostri. Fëanor si ribella ai Valar: rientra a Tirion infrangendo il bando, con i suoi figli pronuncia il giuramento per il possesso dei Silmaril. Fuga dei Noldor: la maggior parte dei Noldor abbandona Valinor. Fratricidio di Alqualondë: i Noldor uccidono numerosi Teleri e si impadroniscono delle loro navi.

12.962 a.C.: Prima Profezia di Mandos: Finarfin ritorna indietro, il resto dei Noldor rifiuta il perdono dei Valar e viene bandito da Aman.

12.952 a.C.: i Noldor si avvicinano allo Helcaraxë all'estremo nord; Fëanor e i suoi figli tradiscono la schiera di Fingolfin e raggiungono la Terra di Mezzo con le navi, che vengono bruciate subito dopo. Fingolfin e il resto dei Noldor iniziano l'attraversamento dello Helcaraxë. Nel frattempo Morgoth ritorna ad Angband e prova a prendere il controllo del Beleriand. Viene combattuta la Prima Battaglia del Beleriand. Denethor dei Laiquendi cade e i Porti delle Falas vengono assediati. L'armata di Morgoth attacca Fëanor. Ha luogo la Dagor-nuin-Giliath, la Battaglia sotto le Stelle. Fëanor viene massacrato da Gothmog e i suoi Balrog in vista di Angband.

12.971-12.923 a.C.: Lunga Notte. I Valar utilizzano l'ultimo fiore d'argento di Telperion e l'ultimo frutto d'oro di Laurelin per creare la Luna ed il Sole.

12.923 a.C. (anno 1500 degli Alberi): guidata da Tilion, la Luna sorge in cielo per la prima volta. Dopo che Tilion ha attraversato il cielo sette volte, anche il Sole, guidato da Arien, sorge in cielo per la prima volta in tutta la sua gloria. Appaiono i fiori nella Terra di Mezzo. Occultamento di Valinor dietro le Isole Incantate, i Valar innalzano le Pelóri. I Noldor di Fingolfin giungono finalmente alla Terra di Mezzo ed entrano nel Mithrim. Risveglio degli Uomini nell'Hildórien: inizia la Seconda Primavera di Arda. Il tempo comincia ad essere contato in anni del Sole.

Anni del Sole

12.909 a.C.: Fingon trova Maedhros, appeso per il polso destro sul Thangorodrim, e, grazie all'aiuto di Thorondor, lo salva.

12.907 a.C.: Maedhros cede il titolo di Re Supremo dei Noldor allo zio Fingolfin. Angrod, ambasciatore di Finrod presso Thingol, informa quest'ultimo che Fingolfin è diventato Re dei Noldor nello Hithlum.

12.906 a.C.: i Fëanoriani si spostano nel Beleriand Orientale. Finrod si stabilisce nel Dorthonion, iniziando la costruzione di Minas Tirith, e Orodreth nella Valle del Sirion, presso Tol Sirion.

12.893 a.C.: a Eithel Ivrin, Fingolfin tiene la Mereth Aderthad, a cui giungono anche Mablung e Daeron (negli Annali Grigi il compagno di Mablung è Damrod) dal Doriath.

12.864 a.C.: Ulmo consiglia a Turgon e Finrod di preparare un rifugio per le loro genti.

12.862 a.C.: Ulmo rivela a Turgon la posizione della valle di Tumladen.

12.849 a.C.: Finrod erige la Torre di Barad Nimras ("Torre Bianco Corno") su un promontorio delle Falas tra Brithombar e Eglarest.

12.839 a.C.: Dagor Aglareb: i Noldor, condotti da Fingolfin, cominciano l'assedio di Angband.

12.815 a.C.: fondazione di Nargothrond. Il popolo di Fingon abbandona l'Hithlum.

12.810 a.C.: completamento di Gondolin. Il popolo di Turgon vi emigra segretamente dal Nevrast.

12.759 a.C.: Battaglia del Fiordo di Drengist.

12.652 a.C.: nasce Balan, successivamente detto Bëor il vecchio.

12.648 a.C.: Glaurung devasta Ard Galen, ma poi viene ricacciato ad Angband.

12.632 a.C.: nasce Marach nell'Eriador.

12.625 a.C.: nasce Baran, figlio di Balan, più tardi detto Bëor il giovane.

12.608 a.C.: Bëor conduce la Prima Casata degli Edain nel Beleriand: gli Uomini vengono scoperti da Finrod.

12.573 a.C.: nascono Haldar e Haleth.

12.567 a.C.: ritorno di Aredhel e Maeglin a Gondolin. Muoiono Eöl e Aredhel.

12.559 a.C.: morte di Bëor il vecchio a 93 anni.

12.539 a.C.: gli Orchi attaccano Thargelion, uccidendo molti tra gli Haladin, compreso Haldad. Haleth prende il comando.

12.524 a.C.: nasce Hador, in seguito Signore del Dor-lómin.

12.497 a.C.: nasce Galdor l'Alto, figlio di Hador.

12.483 a.C.: nasce Beren, figlio di Barahir e di Emeldir.

12.474 a.C.: Haldir sposa Glóredhel, figlia di Hador, e Galdor sposa la sorella di Haldir, Hareth.

12.473 a.C.: nasce Húrin, figlio di Galdor.

12.471 a.C.: nasce Morwen, figlia di Baragund.

12.470 a.C.: nasce Huor, figlio di Galdor.

12.469 a.C.: nasce Ereinion figlio di Fingon, poi chiamato Gil-galad.

12.459 a.C.: Morgoth rompe l'assedio di Angband nella Dagor Bragollach, la Battaglia della Fiamma Improvvisa: Ard Galen viene arsa da Glaurung, e d'ora in poi prenderà il nome di Anfauglith. Il Dorthonion viene devastato, e verrà conosciuto come Taur nu Fuin. Muoiono Angrod e Aegnor. Morgoth uccide Fingolfin in duello, Fingon diventa Re supremo dei Noldor. Húrin e Huor vengono condotti a Gondolin da Thorondor. Fingon manda Gil-Galad da Cirdan, ai porti di Brithombar ed Eglarest.

12.458 a.C.: Húrin e Huor ritornano da Gondolin al Dor-lómin.

12.457 a.C.: le forze di Sauron espugnano Minas Tirith, la fortezza di Finrod. Il suo luogotenente Orodreth fugge a Nargothrond. Minas Tirith viene ribattezzata Tol-in-Gaurhoth, Isola dei Lupi Mannari.

12.454 a.C.: Barahir e i suoi compagni vengono uccisi a tradimento, Beren diventa fuorilegge. In questo periodo i primi Esterling arrivano nel Beleriand.

12.452 a.C.: Beren parte in cerca del Doriath.

12.450 a.C.: nasce Túrin Turambar nel Dor-lómin. Beren incontra per la prima volta Lúthien e se ne innamora perdutamente. Chiede la sua mano a re Thingol, ma questi non vuole che sua figlia sposi un Uomo e afferma che cocederà il suo benestare alle nozze solo se gli porterà uno dei Silmaril che sono incastonati nella corona di Morgoth, impresa apparentemente al di sopra delle forze di chiunque. Beren si reca a Nargothrond dove ottiene l'aiuto di Finrod.

12.449 a.C.: Celegorm e Curufin vengono esiliati dal Nargothrond e viaggiano verso l'Himring.

12.448 a.C.: nasce Urwen, figlia secondogenita di Húrin e Morwen e sorella minore di Túrin Turambar, che sarà detta Lalaith ("riso").

12.446 a.C.: Finrod e Beren vengono imprigionati a Tol-in-Gaurhoth da Sauron. Finrod è ucciso da un lupo mannaro, ma Beren viene soccorso e salvato da Lúthien che con l'aiuto del cane Huan sconfigge e scaccia Sauron dall'isola.

12.445 a.C.: Beren e Lúthien si mettono alla ricerca del Silmaril. Entrano in Angband travestiti, e Beren riesce ad impossessarsi di uno dei Silmaril dopo che Lúthien ha intonato un bellissimo e soporifero canto, che ha addormentato l'Oscuro Signore. Il risveglio prematuro di Morgoth costringe i due eroi alla fuga; il Lupo Mannaro Carcharoth, guardiano delle porte di Angband, divora la mano di Beren che regge il gioiello, ed è per questo che Beren venne chiamato Erchamion, "il Monco". Il lupo impazzisce mentre Beren e Lúthien sono tratti in salvo dalle Aquile di Manwë. Thingol parte alla caccia di Carcharoth, che viene ucciso da Huan, il cane di Valinor. Beren, ferito mortalmente dal lupo mannaro, muore e Lúthien si lascia a sua volta morire; il suo spirito, giunto in Aman, implora Mandos affinché lei e Beren vengano riportati in vita. I Valar offrono a Lúthien l'immortalità, ma lei preferisce restare con Beren, condividere la sua sorte mortale e ritornare in vita con lui in Ossiriand sull'isola di Tol Galen. Il Silmaril rimane a Thingol. Pestilenza nel Dor-lómin; muore Lalaith.

12.444 a.C.: a Tol Galen nasce Dior Eluchíl, figlio di Beren e Lúthien.

12.441 a.C.: Nirnaeth Arnoediad, la Battaglia delle Innumerevoli Lacrime. Fingon viene ucciso da Gothmog, Huor viene ucciso nelle Paludi di Serech e Húrin è catturato da Morgoth, ma grazie al loro sacrificio Turgon riesce a salvarsi. Nascita di Tuor figlio di Huor. Turgon è il nuovo Re Supremo dei Noldor.

12.440 a.C.: nasce Nienor. Muore Rían. Morgoth assedia e conquista i porti delle Falas Brithombar, Eglarest. Cirdan e Gil-Galad fuggono sull'isola di Balar.

12.430 a.C.: Saeros tenta di uccidere Túrin, ma viene ucciso da questi. Tùrin si unisce a una banda di fuorilegge e ne diventa il capo. Beleg riceve in dono da Thingol la spada Anglachel che fu forgiata da Eol, dopodichè trova Turin e si unisce a lui.

12.426 a.C.: Voronwë parte con l'ultima delle sette navi alla ricerca di Valinor.

12.425 a.C.: Mim il nanerottolo tradisce Tùrin e causa la morte di tutti i suoi compagni eccetto Beleg che sopravvive. Mim fugge e Tùrin viene catturato; Beleg cerca di liberare l'amico ma viene ucciso per errore da Túrin con la stessa Anglachel, la cui lama diviene nera.

12.420 a.C.: Anglachel viene forgiata di nuovo per Túrin, che la chiamerà Gurthang. Turin diventa famoso come la Spada Nera di Nargothrond.

12.419 a.C.: Sacco di Nargothrond, morte di Orodreth. Glaurung inganna Turin. Tuor giunge a Gondolin.

12.417 - Dior sposa Nimloth.

12.416 a.C.: uccisione di Glaurung e morte di Túrin Turambar e Nienor Níniel nel Brethil.

12.413 a.C.: Hurin viene liberato da Morgoth. Morte di Morwen.

12.412 a.C.: morte di Húrin.

12.411 a.C.: Thingol viene ucciso e il Doriath saccheggiato dai Nani di Nogrod; Beren, i Laiquendi e gli Ent annientano poi gli invasori. Melian torna a Valinor in lutto; Lúthien sfoggia il Silmaril; Dior fonda il nuovo Doriath.

12.410 a.C.: morte definitiva di Beren e Lúthien, Dior riceve il Silmaril. Nasce Elwing, figlia di Dior.

12.409 a.C.: il Doriath è rovinato nel corso del Secondo Fratricidio; Dior, Nimloth, e i loro figli vengono assassinati; Celegorm, Curufin e Caranthir sono tutti uccisi; Elwing fugge alle Bocche del Sirion con il Silmaril.

12.403 a.C.: tradimento di Maeglin e Caduta di Gondolin. Morte di Turgon, Echtelion e Gothmog si uccidono a vicenda. Glorfindel sconfigge un Balrog sugli Echoriath, e viene egli stesso ucciso; Tuor e Idril riescono a fuggire da Gondolin saccheggiata e distrutta con il figlio Eärendil e si recano alle Bocche del Sirion.

12.389 a.C.: Elrond ed Elros nascono da Eärendil ed Elwing.

12.354 a.C.: Tuor e Idril fanno vela verso l'Ovest con la nave Eärrámë.

12.335 a.C.: Terzo Fratricidio: mentre Eärendil è lontano i superstiti Figli di Fëanor aggrediscono le genti delle Bocche del Sirion avanzando pretese sul Silmaril. Amrod e Amras vengono uccisi. Elwing si getta in mare credendo i figli morti, ma Ulmo la porta fino a Eärendil. Eärendil, con il Silmaril sulla fronte, fa rotta verso Valinor per implorare soccorso dai Valar. Elrond ed Elros vengono risparmiati e adottati da Maglor.

12.331 a.C.: Guerra d'Ira: i Valar accolgono le preghiere di Eärendil ed attaccano in forze la roccaforte di Morgoth. Nonostante abbia scatenato i suoi draghi, il dio del male è sconfitto e scagliato nel Vuoto oltre la Porta della Notte. Gran parte del Beleriand scompare tra i flutti; il Mare di Helcar si riversa nel Grande Golfo; i pianori di Mordor, Khand, e Rhûn sorgono dal letto del mare. I restanti due Silmaril vengono rubati da Maedhros e Maglor, ma vanno perduti, l'uno in mare, l'altro nelle viscere della terra. Maedhros muore, Maglor scompare. Gli Elfi sono convocati a Valinor e ospitati a Tol Eressëa; una piccola parte di Noldor resta nel Lindon, fra cui Gil-Galad e Galadriel, mentre molti Sindar si dirigono ad est e vi fondano nuovi regni; tra di essi Thranduil.

Seconda Era

12.330 a.C. (4905 della Prima Era): primo anno della Seconda Era. Fondazione di Mithlond, i Rifugi Oscuri di Círdan, e del Lindon come Regno dei Noldor sotto Gil-galad.

12.298 a.C.: gli Edain vengono condotti dai marinai di Cirdan in Ovesturia, ed Elros viene incoronato primo Re di Númenor con il nome di Tar-Minyatur.

12.289 a.C.: le antiche città di Belegost e Nogrod negli Ered Luin vengono abbandonate dalle Sette Tribù dei Nani, i quali, muovendosi attraverso l'Eriador, si uniscono al popolo di Durin a Moria.

12.269 a.C.: nascita di Vardamir Nólimon, primogenito di Elros. In seguito nasceranno altri tre figli.

12.138 a.C.: nascita di Tar-Amandil.

12.108 a.C.: nascita di Nolondil.

11.980 a.C.: nascita di Tar-Elendil.

11.969 a.C.: nascita di Eärendur.

11.888 a.C.: morte di Elros, conosciuto anche come Tar-Minyatur. Vardamir Nólimon gli succede al trono ma abdica immediatamente in favore di Tar-Amandil, il quale diventa il terzo re di Númenor.

11.827 a.C.: appaiono i primi segni del risveglio di Sauron nella Terra di Mezzo.

11.809 a.C.: nascita di Silmariën a Númenor, la linea dei signori di Andúnië si divide dalla linea dei Re.

11.798 a.C.: nascita di Isilmë, sorella di Silmariën.

11.787 a.C.: nascita di Meneldur, fratello di Silmariën.

11.740 a.C.: Tar-Elendil diviene il quarto re di Númenor.

11.730 a.C.: le prime navi Númenóreane salpano verso la Terra di Mezzo.

11.630 a.C.: nascita di Anardil.

11.590 a.C.: Tar-Meneldur diventa il quinto re di Númenor.

11.580 a.C.: i Noldor fondano l'Eregion vicino a Moria.

11.460 a.C.: Anardil sposa Erendis.

11.457 a.C.: nascita di Ancalimë.

11.448 a.C.: Anardil ed Erendis si separano.

11.447 a.C.: Anardil diventa il sesto re di Númenor con il nome di Tar-Aldarion.

11.345 a.C.: morte di Erendis.

11.328 a.C.: inizio della costruzione di Barad-dûr nella terra di Mordor da parte di Sauron, inquieto a causa del crescente potere dei Númenóreani.

11.255 a.C.: Tar-Ancalimë diviene la prima regina e la settima rovrana di Númenor.

11.130 a.C.: Sauron inganna gli artigiani Noldor dell'Eregion, Gil-galad rifiuta di trattare con lui. I Númenóreani cominciano a costruire colonie stabili nella Terra di Mezzo come Lond Daer e Umbar.

11.050 a.C.: Tar-Anárion diventa l'ottavo re di Númenor.

10.981 a.C.: Celeborn e Galadriel insieme alla loro figlia Celebrían emigrano dall'Eregion verso Lórien; Celebrimbor diventa Signore dell'Eregion.

1394 a.C.: Tar-Súrion diventa il nono re di Númenor.

10.936 a.C.: gli artigiani Noldor vengono istruiti da Sauron e cominciano la forgiatura degli Anelli del Potere.

10.764 a.C.: Tar-Telperiën diviene la seconda regina e la decima sovrana di Númenor.

10.735 a.C.: vengono forgiati i Tre Anelli degli Elfi.

10.730 a.C.: termina l'edificazione di Barad-dûr, e Sauron, grazie alle abilità apprese presso i fabbri elfici, forgia l'Unico Anello nel Monte Fato. Celebrimbor, capo dei fabbri elfici, comprende le mire di Sauron.

10.637 a.C.: ha inizio la Guerra tra gli Elfi e Sauron, i Tre Anelli vengono nascosti.

10.635 a.C.: invasione dell'Eriador da parte degli eserciti di Sauron. Elrond viene mandato da Gil-Galad nell'Eregion.

10.663 a.C.: Elrond fonda il rifugio di Gran Burrone, scampato alla distruzione dell'Eriador. Morte di Celebrimbor. Le porte di Moria vengono chiuse.

10.631 a.C.: Gran Burrone e il Lindon sono assediati.

10.630 a.C.: Sauron viene sconfitto grazie all'invio di una grande flotta nel Lindon da parte di Tar-Minastir.

10.629 a.C.: le Terre Occidentali godono di un breve periodo di pace dopo la cacciata di Sauron dall'Eriador.

10.599 a.C.: Tar-Minastir diventa undicesimo re di Númenor.

10.540 a.C.: Númenor inizia a stabilire insediamenti permanenti nella Terra di Mezzo. La corruzione comincia a insidiarsi nei Númenoreani.

10.461 a.C.: Tar-Ciryatan diventa il dodicesimo re di Númenor. La grandezza dell'Ovesturia comincia a declinare.

10.301 a.C.: Tar-Atanamir il Grande, ostile ai Valar, diventa il tredicesimo re di Númenor.

10.079 a.C.: morte di Tar-Atanamir, Tar-Ancalimon diventa quattordicesimo re di Númenor. Inizia la divisione dei Númenóreani. I Nove Nazgûl, gli Spettri dell'Anello, appaiono per la prima volta.

10.050 a.C.: Umbar viene fortificata dai Númenóreani.

9980 a.C.: alle foci dell'Anduin viene fondata Pelargir, che diventa la base degli Elendili nella Terra di Mezzo.

9944 a.C.: Tar-Telemmaitë diventa il quindicesimo re di Númenor.

9804 a.C.: Tar-Vanimeldë diventa la terza regina e la sedicesima sovrana di Númenor.

9693 a.C.: Herucalmo conquista il trono e governa col nome di Tar-Anducal, ma non viene contato nella lista dei re di Ovesturia.

9673 a.C.: Tar-Alcarin diventa il diciassettesimo re di Númenor.

9593 a.C.: Tar-Calmacil diventa il diciottesimo re di Númenor.

9505 a.C.: Tar-Ardamin diventa il diciannovesimo re di Númenor.

9431 a.C.: Ar-Adûnakhôr diventa il ventesimo re di Númenor ed il primo a prendere il proprio nome regale in Adûnaic, la lingua degli Uomini, invece che in Quenya, la lingua nobile degli Elfi.

9368 a.C.: Ar-Zimrathôn diventa il ventunesimo re di Númenor.

9297 a.C.: Ar-Sakalthôr diventa il ventiduesimo re di Númenor.

9228 a.C.: Ar-Gimilzôr diventa il ventitreesimo re di Númenor.

9211 a.C.: nasce Elendil.

9121 a.C.: nasce Isildur.
9111 a.C.: nasce Anárion.

9155 a.C.: il Pentimento di Tar-Palantir, ventiquattresimo re di Númenor, causa una Guerra civile.

9075 a.C.: Ar-Pharazôn il Dorato sposa sua cugina Míriel, figlia di Tar-Palantir, ne usurpa lo scettro e diventa il venticinquesimo re di Númenor.

9069 a.C.: Ar-Pharazôn salpa per la Terra di Mezzo, sbarcando ad Umbar e sconfiggendo Sauron.

9068 a.C.: Sauron viene fatto prigioniero ed è portato a Númenor.

9068-9020 a.C.: Sauron seduce il re e corrompe i Númenóreani, convincendoli ad attaccare i Valar per farsi concedere da loro l'immortalità.

9020 a.C.: Ar-Pharazôn fa costruire il Grande Apparato di Guerra.

9012 a.C.: nasce Meneldil, quarto figlio di Anárion e ultimo uomo nato a Númenor.

9011 a.C.: la Caduta di Númenor e il Mutamento del Mondo. Ar-Pharazôn salpa da Númenor e mette piede in Aman. I Valar invocano Ilúvatar, che apre una terribile voragine la quale inghiotte l'intera Númenor e tutta la sua potenza. Ar-Pharazôn e i suoi uomini sono sepolti da un terremoto; il mondo cambia forma e diviene sferico, Valinor è sottratta ai confini del mondo e Ilúvatar la trasferisce in un'altra dimensione, così che in seguito essa possa essere raggiunta dalle navi degli Eldar, ma non da quelle degli Uomini. Solo Elendil ed i suoi figli si salvano ed arrivano sulle coste della Terra di Mezzo.

9010 a.C.: fondazione dei Regni in Esilio di Gondor e Arnor da parte di Elendil e dei suoi figli, Isildur e Anárion.

8901 a.C.: Minas Ithil viene conquistata dai Nazgûl, e l'albero bianco viene dato alle fiamme da Sauron. Isildur fugge verso Arnor, mentre Anárion difende Osgiliath.

8900 a.C.: sorge l'Ultima Alleanza tra gli Elfi e gli Uomini.

8896 a.C.: Barad-dûr viene cinta d'assedio dopo la sconfitta di Sauron presso la piana di Dagorlad.

8890 a.C.: Anárion, Elendil e Gil-galad cadono in battaglia; Isildur taglis il dito di Sauron e si impossessa dell'Unico Anello. Scomparsa di Sauron e dei Nazgûl nelle ombre.

Terza Era

8889 a.C. (8346 della Prima Era, 3422 della Seconda Era): primo anno della Terza Era.

8887 a.C.: Isildur pianta un seme dell'Albero Bianco di Minas Tirith a Minas Anor. Pochi mesi dopo muore per mano degli Orchi nella Battaglia dei Campi Iridati, perdendo l'Unico Anello nel fiume Iridato.

8886 a.C.: Ohtar porta i frantumi di Narsil ad Imladris.

8879 a.C.: Valandil diventa Re di Arnor.

8780 a.C.: Elrond sposa Celebrían, figlia di Celeborn e Galadriel.

8759 a.C.: nascono Elrohir e Elladan, figli di Elrond e Celebrían.

8648 a.C.: nasce Arwen Undómiel, figlia di Elrond e Celebrían.

8469 a.C.: re Ostoher ricostruisce Minas Anor.

8399 a.C.: gli Esterling invadono Gondor per la prima volta.

8389 a.C.: Rómendacil I sconfigge gli Esterling.

8348 a.C.: gli Esterling invadono nuovamente Gondor, uccidendo Re Rómendacil.

8340 a.C.: re Turambar di Gondor sconfigge gli Esterling di Rhûn; il Regno di Rhovanion diviene un alleato di Gondor.

8059 a.C.: Falastur inizia la linea dei Re Navigatori di Gondor.

8028 a.C.: dopo la morte di Eärendur, il regno di Arnor si frantuma nei regni di Arthedain, Cardolan e Rhudaur, governati dai tre figli Amlaith, Thorondur ed Aldarion.

7956 a.C.: Eärnil I di Gondor conquista Umbar, che diventa una fortezza di Gondor.

7953 a.C.: Eärnil I va disperso in mare.

7874 a.C.: re Ciryandil resta ucciso durante l'assedio di Umbar.

7839 a.C.: Hyarmendacil I, re di Gondor, sconfigge gli Haradrim. Una potenza oscura corrompe la Foresta Verde, che viene ribattezzata Bosco Atro. I Pelopiedi entrano nell'Eriador: per la prima volta gli Hobbit vengono citati nei documenti storici.

7791 a.C.: i Saggi scoprono che un potere malefico si è stabilito a Dol Guldur e sospettano si tratti di un Nazgûl.

7740 a.C.: morte di Hyarmendacil I, Atanatar Alcarin cinge la corona di Gondor.

7737 a.C.: i Paloidi entrano nell'Eriador. Gli Sturoi attraversano il Passo Cornorosso e si stabiliscono nel Dunland.

7683 a.C.: i governanti del Rhovanion assumono il titolo di Re.

7649 a.C.: Narmacil I nomina Minalcar (più tardi conosciuto come Rómendacil II) Reggente di Gondor.

7641 a.C.: Rómendacil II di Gondor sconfigge gli Esterling.

7634 a.C.: nasce Eldacar.

7630 a.C.: nasce Castamir.

7582 a.C.: morte di Elwen, fine della Casa di Isildur nel Rhudaur.

7577 a.C.: esseri malvagi cominciano a moltiplicarsi, gli Orchi popolano le Montagne Nebbiose e attaccano i Nani. I Nazgûl riappaiono, e il loro sovrano fonda il regno di Angmar.

7557 a.C.: morte di Tarastor, fine della Casa di Isildur nel Cardolan.

7545 a.C.: morte di Vidumavi.

7533 a.C.: re Argeleb I di Arthedain viene ucciso durante un'invasione da Rhudaur.

7523 a.C.: Valacar sale al trono di Gondor.

7480 a.C.: il regno di Arnor viene invaso dal Re Stregone di Angmar, Re Arveleg I resta ucciso. Difesa di Fornost e di Tyrn Gorthad. La Torre di Amon Sûl è distrutta.

7457 a.C.: muore Re Valacar di Gondor, inizia la guerra civile detta Lotta delle Stirpi.

7452 a.C.: Osgiliath viene bruciata e il Palantír è perduto. Castamir l'Usurpatore, Signore delle Navi, usurpa il trono di Gondor. Eldacar fugge nel Rhovanion, suo figlio Ornendil viene assassinato.

7442 a.C.: Eldacar sconfigge Castamir. Battaglia dei Guadi dell'Erui ed assedio di Pelargir.

7441 a.C.: i figli di Castamir l'Usurpatore e gran parte della flotta di Gondor fuggono e assediano Umbar; da qui in poi saranno noti come i Corsari di Umbar.

7349 a.C.: il Re Aldamir di Gondor è sconfitto dagli Haradrim e dai Corsari di Umbar.

7338 a.C.: Hyarmendacil II sconfigge gli Haradrim.

7288 (1601 della Terza Era): Primo Anno del Calendario della Contea. Molti Hobbit emigrano da Brea e popolano per la prima volta i terreni oltre il Baranduin, con il permesso di Argeleb II.

7258 a.C.: gli Sturoi migrano dal Dunland alla Contea.

7255 a.C.: i Corsari di Umbar radono al suolo Pelargir e uccidono re Minardil.

7243 a.C.: la Grande Epidemia si abbatte su Gondor e su gran parte dell'Eriador; re Telemnar muore assieme ai suoi figli. L'Albero Bianco di Minas Anor muore. Gli Hobbit subiscono grandi perdite.

7249 a.C.: re Tarondor sposta il trono a Minas Anor e pianta un nuovo Albero Bianco. Osgiliath comincia a cadere in rovina e Mordor non è più vigilata.

7079 a.C.: re Telumehtar di Gondor riconquista Umbar e respinge i Corsari, acquistando così il nome di Umbardacil.

7038 a.C.: iniziano gli attacchi dei Carrieri.

7033 a.C.: i Carrieri conquistano i territori orientali di Gondor, Narmacil II cade in battaglia.

6990 a.C.: re Calimehtar sconfigge i Carrieri a Dagorlad.

6989 a.C.: Calimehtar costruisce la Torre Bianca a Minas Anor.

6953 a.C.: Ondoher succede a Calimehtar sul trono di Gondor.

6949 a.C.: riprendono le comunicazioni tra Gondor e Arnor, che diventano alleati. Arvedui sposa Fíriel, figlia di Ondoher.

6945 a.C.: durante un'invasione dei Carrieri e degli Haradrim, Re Ondoher di Gondor viene ucciso in battaglia senza lasciare eredi, Eärnil II sconfigge i nemici. Arvedui reclama la corona di Gondor.

6944 a.C.: Eärnil II riceve la corona.

6925 a.C.: Arvedui, figlio del Re Araphant di Arthedain, sale al trono di Arthedain.

6915 a.C.: il regno di Arthedain viene conquistato da Angmar; fine definitiva del Regno del Nord.

6914 a.C.: morte di Arvedui, i Palantír di Annúminas e di Amon Sûl vanno perduti. Gondor distrugge Angmar nella Battaglia di Fornost, il Re Stregone scappa negli Erenbrulli e svanisce dal Nord.

6913 a.C.: Aranarth assume il titolo di Capitano dei Dúnedain. I tesori di Arnor vengono affidati in custodia a Elrond.

6912 a.C.: Frumgar conduce l'Éothéod nel Nord.

6910 a.C.: Bucca della Palude diviene primo Conte della Contea.

6909 a.C.: Nazgûl ritornano a Mordor. I Nani di Moria risvegliano un Balrog, che uccide Durin VI e per questo sarà chiamato il Flagello di Durin.

6908 a.C.: anche il figlio di Durin VI, Náin I, viene ucciso, e i Nani fuggono da Moria; molti degli Elfi Silvani di Lórien fuggono verso sud. Amroth e Nimrodel sono dispersi.

6890 a.C.: Thráin I fonda a Erebor il regno dei Nani "sotto la Montagna".

6889 a.C.: i Nazgûl escono da Mordor e assediano Minas Ithil.

6887 a.C.: caduta di Minas Ithil, da qui in poi conosciuta come Minas Morgul. Il palantír cade nelle mani dei Nazgûl.

6846 a.C.: Eärnur diventa Re di Gondor ed è sfidato dal Re Stregone.

6889 a.C.: la sfida viene rinnovata. Eärnur va a Minas Morgul senza fare ritorno. Mardil è il primo Sovrintendente Regnante.

6829 a.C.: aumenta il potere di Dol Guldur. I saggi temono che si tratti di una nuova incarnazione di Sauron.

6826 a.C.: Gandalf si reca a Dol Guldur. Sauron si ritira verso Est. Inizia la Pace Vigile. I Nazgûl rimangono in attesa a Minas Morgul.

6679 a.C.: Thorin I lascia Erebor si riunisce con il resto del Popolo di Durin nelle Montagne Grigie.

6549 a.C.: Isumbras I diventa tredicesimo Conte e primo della linea dei Tuc.

64290: fine della Pace Vigile. Sauron ritorna a Dol Guldur.

6426 a.C.: si forma il Bianco Consiglio. In questo periodo, Déagol lo Sturoi trova l'unico Anello e viene ucciso da Sméagol, in seguito conosciuto con il nome di Gollum.

6419 a.C.: Sméagol/Gollum si nasconde nelle Montagne Nebbiose.

6414 a.C.: nuovo attacco contro Gondor. Osgiliath è completamente in rovina, il suo ponte di pietra crolla.

6407 a.C.: gli orchi iniziano a costruire fortezze nelle Montagne Nebbiose e a chiudere i passi verso l'Eriador. Sauron popola Moria con le sue creature.

6388 a.C.: Eorl il Giovane diventa signore degli Éothéod.

6380 a.C.: Celebrían, in viaggio verso Lórien, cade in un'imboscata al Passo Cornorosso e viene ferita da una freccia avvelenata.

6379 a.C.: Celebrían lascia la Terra di Mezzo. Orchi ed Esterling invadono il Calenardhon. Eorl il Giovane vince la battaglia del Campo di Celebrant. Gondor concede la provincia del Calenardhon, fin qui disabitata, agli Éothéod. Eorl diventa primo Re di Rohan. Inizia l'alleanza tra Rohan e Gondor.

6344 a.C.: Eorl muore nella battaglia nella Landa contro gli Esterling. Brego gli succede come secondo Re di Rohan.

6320 a.C.: Brego completa la Sala d'Oro.

6319 a.C.: Baldor figlio di Brego entra nella Porta Proibita ed è disperso. Il secondogenito Aldor diviene il terzo Re di Rohan alla morte di suo padre. In questo periodo riappaiono i Draghi nel Nord e cominciano a perseguitare i Nani.

6300 a.C.: Dáin I viene ucciso da un Drago.

6299 a.C.: Thrór ritorna a Erebor. Suo fratello Grór va ai Colli Ferrosi.

6244 a.C.: Fréa diventa quarto re di Rohan.

6230 a.C.: Fréawine diventa quinto re di Rohan.

6219 a.C.: Tobaldo pianta l'erba-pipa nel Decumano Sud.

6209 a.C.: Goldwine diventa sesto re di Rohan.

6206 a.C.: Isengrim II diventa decimo Conte e comincia a scavare i Grandi Smial.

6191 a.C.: Ecthelion I ricostruisce la Torre Bianca di Minas Anor.

6190 a.C.: Déor diventa settimo re di Rohan.

6171 a.C.: Gram diventa ottavo re di Rohan.

6149 a.C.: gli Orchi ricominciano a invadere l'Eriador.

6148 a.C.: Helm Mandimartello diventa nono re di Rohan.

6143 a.C.: Amrothos, quindicesimo principe di Dol Amroth, fallisce nel difendere Dol-en-Ernil contro i Corsari di Umbar.

6142 a.C.: Brandobras Tuc sconfigge una banda di Orchi nel Decumano Nord.

6131 a.C.: i Dunlandiani invadono Rohan, Wulf assedia Edoras, Helm si rifugia nel Fosso di Helm. I Corsari di Umbar attaccano Gondor.

6131-6130 a.C.: Lungo Inverno: gravi perdite e sofferenze nell'Eriador e a Rohan. Gandalf aiuta gli Hobbit della Contea.

6130 a.C.: Helm Mandimartello Muore. Suo nipote Fréaláf Hildeson sconfigge Wulf e diventa decimo re di Rohan, dando inizio alla seconda linea. Saruman si stabilisce ad Isengard.

6119 a.C.: il Drago Smaug conquista Erebor e distrugge Dale. Thrór fugge con Thráin II e Thorin II.

6099 a.C.: Thrór viene ucciso da un Orco in Moria. I Nani organizzano una spedizione punitiva. Nascita di Gerontius, più tardi conosciuto come il Vecchio Tuc.

6096 a.C.: scoppia la Guerra tra i Nani e gli Orchi.

6091 a.C.: Brytta Léofa diventa undicesimo re di Rohan.

6090 a.C.: viene combattuta la Battaglia di Nanduhirion presso la Porta Orientale di Moria. Dáin Piediferro ritorna nei Colli Ferrosi, Thrain II e Thorin vanno ad Ovest.

6089-6025 a.C.: gli Orchi invadono Rohan da Nord.

6087 a.C.: Thráin II e Thorin si stabiliscono nel Sud degli Ered Luin.

6048 a.C.: Thráin II si mette in viaggio verso Erebor, ma è inseguito dai servi di Sauron.

6047 a.C.: muore Brytta Léofa, undicesimo re di Rohan. Gli succede il figlio Walda.

6044 a.C.: Thráin II è imprigionato in Dol Guldur, l'ultimo dei Sette Anelli gli viene sottratto.

6039 a.C.: Gandalf rientra a Dol Guldur scopre che Sauron ne è il signore, che sta radunando i Grandi Anelli e che sta cercando l'Unico Anello e il discendente di Isildur. Riceve la chiave e la mappa di Erebor da Thráin morente.

6038 a.C.: Walda, dodicesimo re di Rohan, viene ucciso da un orco, Folca diventa tredicesimo re di Rohan. Nella riunione del Bianco Consiglio Gandalf insiste per attaccare Dol Guldur, ma Saruman lo contrasta e comincia le ricerche dell'Anello nei pressi dei Campi Iridati.

6025 a.C.: Folca viene ucciso dal cinghiale di Everholt nel Bosco Firien. Folcwine diventa quattordicesimo re di Rohan.

6017 a.C.: Belecthor II di Gondor muore. Muore anche l'Albero Bianco, e dato che non si trova un nuovo seme, viene lasciato al suo posto.

6004 a.C.: gli Haradrim, incitati dagli emissari di Sauron, attaccano Gondor. Fastred e Folcred, i figli gemelli del Re Folcwine, vengono uccisi durante la Battaglia dei Guadi del Poros.

5999 a.C.: nasce Bilbo Baggins, figlio di Bungo Baggins e di Belladonna Tuc.

5988 a.C.: l'Ithilien viene abbandonato a causa degli attacchi di Mordor. Viene costruito il rifugio segreto di Henneth Annûn.

5986 a.C.: Fengel diventa quindicesimo re di Rohan.

5982 a.C.: nasce Gilraen, , figlia di Dírhael e Ivorwen e futura madre di Aragorn.

5978-5977 a.C.: Secondo Lungo Inverno. Il Baranduin e altri fiumi congelano, Lupi Bianchi invadono l'Eriador.

5977 a.C.: grandi inondazioni devastano l'Enedwaith e il Minhiriath. Tharbad è distrutta.

5969 a.C.: morte a 130 anni di Gerontius Tuc.

5960 a.C.: Arathorn figlio di Arador dei Dúnedain sposa Gilraen.

5959 a.C.: Arador è ucciso dai Troll, Arathorn II diviene capitano dei Dúnedain.

5958 a.C.: nasce Aragorn, figlio di Arathorn II e Gilraen.

5956 a.C.: Arathorn II viene ucciso. Gilraen porta Aragorn a Gran Burrone; Elrond lo accoglie come figlio adottivo, lo ribattezza Estel (Speranza) e lo tiene all'oscuro del suo retaggio.

5950 a.C.: Saruman scopre che Sauron sta cercando l'Anello nei Campi Iridati, ma non dice niente al Bianco Consiglio.

5948 a.C.: Thorin II tenta di riconquistare il Regno sotto la Montagna. Avventura di Bilbo Baggins che accompagna Thorin II nel suo viaggio in qualità di Scassinatore. Nel corso di esso, Bilbo trova l'Unico Anello e lo sottrae a Gollum. Il Bianco Consiglio attacca Sauron, che decide di abbandonare Dol Guldur. Bard di Esgaroth uccide Smaug. Battaglia dei Cinque Eserciti a Dale. Morte di Thorin II. Dáin dei Colli Ferrosi diventa Re sotto la Montagna come Dáin II.

5947 a.C.: Bilbo torna nella Contea. Sauron ritorna in segreto a Mordor.

5945 a.C.: Bard ricostruisce Dale e diventa Re. Gollum abbandona le montagne e inizia a cercare l'Anello.

5941 a.C.: nasce Théoden figlio di Thengel, re di Rohan.

5938 a.C.: Sauron si rivela, acquista potere in Mordor e inizia a ricostruire Barad-dûr. Gollum si dirige verso Mordor. Sauron invia tre Nazgûl a Dol Guldur. Elrond rivela ad Aragorn il suo vero nome ed il suo lignaggio. Arwen, ritornata da Lórien, incontra Aragorn a Granburrone. Aragorn parte per le Terre Selvagge.

5936 a.C.: ultima riunione del Bianco Consiglio. Saruman convince gli altri che l'Unico è disperso in mare, poi si ritira ad Isengard e la trasforma in una fortezza. Inizia a spiare Gandalf e viene a conoscenza del suo interesse per la Contea, comincia quindi a tenere agenti a Brea e nel Decumano Sud. Thengel diventa il sedicesimo re di Rohan.

5935 a.C.: Monte Fato ricomincia a eruttare. Gli ultimi abitanti dell'Ithilien si ritirano attraverso l'Anduin.

5933 a.C.: Aragorn incontra per la prima volta Gandalf il Grigio.

5932-5909 a.C.: viaggi di Aragorn. Con il nome di Thorongil è al servizio dapprima di Re Thengel di Rohan e poi del Sovrintendente Ecthelion II di Gondor.

5921 a.C.: nasce Frodo Baggins, figlio di Drogo Baggins e di Primula Brandibuck, e nipote di Bilbo Baggins.

5913 a.C.: Denethor sposa Finduilas di Dol Amroth.

5912 a.C.: Bain figlio di Bard diventa re di Dale.

5911 a.C.: nasce Boromir, figlio di Denethor II e di Finduilas.

5909 a.C.: Aragorn entra nel Lórien. Arwen e Aragorn si promettono eterna Fedeltà. Théoden diventa il diciassettesimo re di Rohan. Nasce Samvise Gamgee, figlio di Ham detto il Gaffiere. Gollum raggiunge i confini di Gondor e incontra Shelob. Frodo perde entrambi i genitori in un incidente in barca sul fiume Brandivino; data la sua giovane età, viene adottato da Bilbo Baggins.

5907 a.C.: nasce Meriadoc Brandibuck, detto Merry, che sarà detto il Magnifico.

5906 a.C.: nasce Faramir, fratello di Boromir e futuro Capitano dei Raminghi dell'Ithilien.

5905 a.C.: muore Ecthelion II. Denethor II diventa Sovrintendente di Gondor.

5901 a.C.: muore Finduilas di Dol Amroth.

5900 a.C.: un gruppo di Nani, guidati da Balin, tenta di ripopolare Moria.

5899 a.C.: nasce Peregrino Tuc, detto Pipino, cugino di Frodo e inseparabile amico di Merry.

5898 a.C.: nasce Éomer Eadig, figlio di Éomund, Primo Maresciallo del Mark, e di Théodwyn, sorella di Théoden re di Rohan.

5895 a.C.: muore Balin, la sua colonia di Nani è annientata.

5894 a.C.: nasce Éowyn, sorella di Éomer.

5888 a.C.: Bilbo Baggins compie 111 anni e lascia la Contea, trasferendosi a Gran Burrone. Gandalf inizia a sospettare che l'anello di Bilbo sia l'Unico Anello. Per questo chiede ai Dúnedain di aumentare la vigilanza sulla Contea, e con Aragorn si mette alla ricerca di Gollum.

5885 a.C.: visita di Gandalf a Frodo nella Contea; compirà altre visite nei quattro anni successivi.

5882 a.C.: Brand figlio di Bain diventa re di Dale. Morte di Gilraen.

5881 a.C.: ultima visita di Gandalf a Frodo.

5880 a.C.: Gandalf e Aragorn si rimettono sulle tracce di Gollum, e continueranno negli anni successivi a dargli la caccia. Gollum viene imprigionato e torturato a Mordor. Arwen ritorna a Gran Burrone, dato che le Montagne Nebbiose e le terre ad est stanno diventando troppo pericolose.

5872 a.C.: Gollum viene liberato da Mordor e catturato da Aragorn, che lo consegna al re Thranduil di Bosco Atro. Gandalf si reca a Minas Tirith e legge la pergamena di Isildur.

5871  a.C.: (3018 della Terza Era, 1418 della Contea): agli Spettri degli Anelli viene affidato il compito di ritrovare l'unico Anello. Gandalf ritorna nella Contea e ordina a Frodo Baggins di mettersi in viaggio e di portare con sé l'Unico Anello. Il 30 settembre Aragorn incontra Frodo Baggins e i suoi amici alla Locanda del Puledro Impennato a Brea. Il 25 ottobre Aragorn e gli Hobbit giungono a Gran Burrone. Il Consiglio di Elrond decide la distruzione dell'Unico Anello nel Monte Fato, contro il parere di Boromir. La sera del 25 dicembre la Compagnia dell'Anello parte diretta a Mordor: inizia una delle più grandi imprese di tutti i tempi.

5870 a.C.: il 15 gennaio la Compagnia dell'Anello attraversa le miniere di Moria, ma è attaccata dagli Orchi; Gandalf precipita in un precipizio all'interno di Khazad-dum mentre combatte contro un Balrog. Boromir, che ha tentato inutilmente di impossessarsi dell'Unico Anello, muore per difendere gli Hobbit. La Compagnia si scioglie; Frodo e Sam partono in direzione Monte Fato, mentre Aragorn, Legolas e Gimli inseguono gli Orchi che hanno catturato Pipino e Merry. Saruman lancia un'invasione su larga scala ai danni di Rohan presso il Fosso di Helm, ma subisce una dura sconfitta ad opera di Gandalf il Bianco, che è ritornato dalla morte. Re Théoden viene ucciso nella Battaglia dei Campi del Pelennor; muore anche il Re degli Stregoni di Angmar, ucciso da Eowyn e da Merry. La vittoria arride ai buoni grazie all'intervento risolutore di Aragorn. Il 25 marzo Aragorn ingaggia battaglia con le forze di Sauron fuori dal Cancello Nero, mentre Frodo giunge con l'Unico Anello sul bordo del Monte Fato. All'ultimo momento Gollum glielo sottrae ma precipita nella lava, morendo all'età di 589 anni. Distruzione dell'Unico Anello e sconfitta definitiva dell'Oscuro Signore Sauron. Aragorn viene incoronato con il nome di Elessar come sovrano del Regno Riunificato di Arnor e Gondor; Gandalf lo aiuta a trovare un germoglio del nuovo Albero Bianco. Il Giorno di Mezza Estate Aragorn sposa Arwen Undómiel, figlia di Elrond. Invece Théoden viene sepolto insieme agli altri re di Rohan ad Edoras, Éomer diventa diciottesimo re di Rohan. Il 2 novembre i quattro Hobbit rientrano nella Contea, la trovano oppressa da una tirannide e sollevano il popolo contro di essa. Il 3 novembre è combattuta la Battaglia di Lungacque; morte di Saruman e di Grima Vermilinguo.

5869 a.C.: il 1 maggio Samvise Gamgee sposa Rosie Cotton e si trasferiscono insieme a Casa Baggins.

5868 a.C.: il 25 marzo nasce Elanor, che sarà detta la Bella, figlia di Sam Gamgee e Rosie Cotton. Éomer sposa  Lothíriel di Dol Amroth, figlia di Imrahil. Il 22 settembre Bilbo compie 131 anni, sorpassando il record del Vecchio Tuc. Il 29 settembre Elrond, Galadriel, Celeborn, Gandalf, Frodo e Bilbo salpano dai Porti Grigi per le Terre Immortali. Il 6 ottobre Samvise torna a Casa Baggins. Caras Galadhon viene abbandonata. Elladan ed Elrohir rimangono per un certo periodo a Gran Burrone, ma alla fine passano anch'essi il mare. L’Ultima Casa Accogliente viene chiusa ed abbandonata. Fine della Terza Era.

Quarta Era

5867 a.C. (11.368 della Prima Era, 6444 della Seconda Era, 3022 della Terza Era, 1422 nel Calendario della Contea): primo anno della Quarta Era. Faramir sposa Eowyn, i due vanno a vivere nell'Ithilien.

5867 a.C.: le forze di Re Elessar scacciano i banditi da Tharbad e riaprono l'Antica Via Sud.

5862 a.C.: Peregrino Tuc sposa Diamante di Lungo Squarcio. Mastro Samvise viene letto Sindaco per la prima volta.

5858 a.C.: nasce Cioccadoro Gamgee, figlia di Samvise e Rosie Cotton, che poi sposerà Faramir Tuc.

5857 a.C.: alla morte del padre Saradoc all'età di 92 anni, Meriadoc il Magnifico diventa Signore della Terra di Buck. Re Èomer del Mark e Dama Èowyn dell’Ithilien gli inviano splendidi doni. Nasce Hamfast Gamgee, figlio di Samvise e Rosie Cotton.

5855 a.C.: alla morte del padre Paladino II, Peregrino Tuc diventa il 32º Conte, e da quel momento è chiamato "il Tuc". Re Elessar nomina il Conte, il Sindaco ed il Signore di Buck Consiglieri del Regno del Nord.  per la seconda volta.

5853 a.C.: re Elessar si reca a Nord e dimora per qualche tempo lungo il Lago Evendim. Va anche al Ponte sul Brandivino, dove saluta i suoi amici e concede a Mastro Samvise la Stella dei Dúnedain; Elanor diventa damigella d'onore della Regina Arwen. Nasce Bilbo Gamgee, figlio di Samvise e Rosie Cotton. Glóin muore all'età di 253 anni.

5848 a.C.: Mastro Samvise è eletto Sindaco per la terza volta.

5847 a.C.: Mastro Samvise, sua moglie ed Elanor si recano a Gondor, dove si trattengono per un anno. Mastro Tolman Cotton lo sostituisce nel suo incarico di Sindaco. Nasce Tolman Gamgee detto Tom, figlio di Samvise e Rosie Cotton. In tutto i due metteranno al mondo tredici figli.

5841 a.C.: Mastro Samvise è eletto Sindaco per la quarta volta.

5838 a.C.: Elanor la bella sposa Fastred di Verdolmo sui Luoghi Lontani.

5832 a.C.: Mastro Samvise è eletto Sindaco per la quinta volta.

5827 a.C.: i Confini Occidentali sino agli Emyn Beraid, vengono donati da re Elessar alla Contea. Molti hobbit vi si trasferiscono.

5823 a.C.: Mastro Samvise è eletto Sindaco per la sesta volta.

5814 a.C.: Mastro Samvise è eletto Sindaco per la settima ed ultima volta.

5807 a.C.: muore Madama Rosie, moglie di Mastro Samvise. Il 22 settembre Mastro Samvise, che ha 102 anni, parte da casa Baggins e si reca alla Colline Turrite, dove incontra per l’ultima volta sua figlia Elanor, alla quale consegna il Libro Rosso, custodito poi per sempre dai Paloidi. Subito dopo si perdono le sue tracce. Secondo la tradizione, egli si è diretto ai Rifugi Oscuri, dove ha lasciato la Terra di Mezzo e ha passato il Mare, ultimo dei Portatori dell'Anello.

5805 a.C.: in primavera Re Èomer Èadig manda un messaggio a Meriadoc Brandibuck dicendogli di volerlo vedere per l’ultima volta. Il vecchio Signore, che ha ormai 102 anni, consultatosi con il suo amico Conte e dopo aver lasciato come questi beni ed incarichi al figlio, parte per Edoras, dove trascorre qualche tempo fino alla morte di Re Èomer, in autunno, all'età di 93 anni. Suo figlio Elfwine diventa diciannovesimo re di Rohan. Poi Meriadoc e Peregrino si recano a Gondor, dove dimorano fino alla loro morte.

5786 a.C.: morte di Faramir, Sovrintendente di Gondor, all'età di 120 anni.

5777 a.C.: Dwalin muore all'età di 340 anni.

5748 a.C. (120 della Quarta Era): il 1 marzo avviene la morte di Elessar, Re dei Regni Riuniti di Arnor e Gondor, dopo 210 anni di vita e 122 di regno; gli succede il figlio Eldarion. Arwen Undómiel muore a sua volta all'età di 2901 anni, il suo spirito abbandona Arda e si riunisce a quello del marito nel Regno di Ilúvatar, come già aveva fatto Lúthien prima di lei. I letti di Meriadoc e di Peregrino vengono posti accanto a quello del grande Re. Legolas costruisce nell'Ithilien una barca grigia, discende il corso dell'Anduin e attraversa il Mare; con lui vi è Gimli il Nano. Con loro scompaiono gli ultimi eroi della Compagnia dell'Anello.

5695 a.C. (172 della Quarta Era): una copia del Libro Rosso dei Confini Occidentali viene scritta a Gondor da Findegil.

5415 a.C.: il Nano Alvis ("Tutto Saggio"), dopo aver servito come mercenario per il regno di Gondor, chiede come ricompensa la mano di Thrud, figlia di Thor, discendente di Re Elessar (e poi trasfigurato dal mito nell'omonimo dio norreno e nel personaggio Marvel). Thor però non ha intenzione di dare in sposa la sua bellissima figlia in sposa ad un Nano, ed allora attira Alvis in un'imboscata e lo uccide.

5327 a.C.: estinzione definitiva della razza degli Orchi dopo una serie di vittoriose campagne militari condotte dai discendenti di Elessar.

5110 a.C.: il Nano Andvari possiede un anello magico chiamato Andvaranautr, che lo ha reso immensamente ricco. Il Re di Gondor lo cattura di sorpresa e lo obbliga a consegnargli Andvaranautr ed il suo oro, ma Andvari getta una maledizione sull'anello in modo che esso distrugga chiunque lo possiede. Nella versione di Richard Wagner, Andvari è conosciuto come Alberich.

4812 a.C. (1056 della Quarta Era): Arda viene colpita da una forte glaciazione, gran parte della Terra di Mezzo diventa inabitabile. L'antico Regno di Arnor viene totalmente abbandonato, le terre di Gondor diventano improduttive, i Nani si rifugiano nel sottosuolo per sopravvivere. Gli ultimi Elfi, tranne Cirdan il Timoniere, abbandonano la Terra di Mezzo e si trasferiscono nelle Terre Imperiture. Non si hanno notizie degli Hobbit e degli Ent dopo tale data.

4523 d.C.: Minas Tirith viene abbandonata.

Quinta Era

3635 a.C. (13.600 della Prima Era, 8695 della Seconda Era, 5254 della Terza Era, 2232 della Quarta Era): "Diluvio Universale". Una serie di inondazioni e di terremoti disastrosi cambiano la faccia del mondo. La Terra di Mezzo assume la forma delle attuali Europa ed Africa Settentrionale. Cirdan è l'ultimo Elfo a lasciare il nostro mondo per trasferirsi in Aman; con lui si estingue la razza elfica sulla Terra.

3300 a.C.: fondazione di Ur e riscoperta della scrittura. Inizio delle grandi civiltà monumentali.

2900 a.C.: unificazione dell'Egitto da parte di Narmer, il primo Faraone.

2800 a.C.: nei territori dell'attuale Germania, abitati dai discendenti degli Edain di Gondor, si affermano le Culture dette delle Anfore Globulari e della Ceramica Cordata.

1500 a.C.: gran parte del territorio tedesco è interessato dalla Cultura del Vaso Campaniforme, seguita nei secoli successivi dalla Cultura di Unetice, dalla Cultura dei Tumuli e infine dalla Cultura dei Campi di Urne.

1600 a.C.: a quest'epoca risale il cosiddetto Disco di Nebra, nella cui fattura è possibile ravvisare rimasugli dell'insuperato artigianato di Gondor. Intanto i discendenti di Gondor si trasmettono sotto forma di leggende parte degli eventi delle prime Quattro Ere del Mondo.

600 a.C.: mentre nel sud della Germania si diffondono le culture di matrice celtica di Hallstatt e La Tène, i discendenti di Gondor danno vita alla Cultura di Jastorf e poi quella di Harpstedt-Nienburg.

113-101 a.C.: i discendenti di Gondor iniziano ad espandersi verso sud a est e a ovest. I Romani fanno la loro conoscenza quando i Cimbri e i Teutoni compiono una scorreria fin quasi sul Mediterraneo, e solo il genio militare di Caio Mario riesce a sconfiggerli presso Aquae Sextiae (l'attuale Aix en Provence), costringendoli a rientrare nelle loro basi sul Mar Baltico. I Romani chiamano quei popoli Germani da ger ("lancia") e mann ("uomo"), quindi "uomini armato di lancia".

56 a.C.: Caio Giulio Cesare attraversa il Reno su un immenso ponte di legno costruito in soli dieci giorni, volendo condurre una spedizione punitiva contro i Germani, ma si ritira in Gallia dopo che i popoli da lui sottomessi si sono ribellati.

12-9 a.C.: i generali romani Tiberio e Druso, figli adottivi dell'imperatore Augusto, sottomettono la Germania e cercano di spingere il confine romano fino all'Elba.

Sesta Era

7 a.C. (17.228 della Prima Era, 12.323 della Seconda Era, 8882 della Terza Era, 5860 della Quarta Era, 3628 della Quinta Era): nascita di Gesù Cristo in Betlemme di Giudea. Primo anno della Sesta Era.

9 d.C.: l'11 settembre Arminio (Hermann, "Uomo d'Armi"), re dei Cherusci e discendente della casa reale di Aragorn, distrugge l'esercito romano nella Battaglia della Foresta di Teutoburgo e lo costringe a ritirarsi di là dal Reno.

16 d.C.: Arminio viene sconfitto dal generale Germanico nella battaglia di Idistaviso, presso il fiume Weser, ma l'imperatore Tiberio preferisce mantenere il confine sul Reno.

98 d.C.: lo scrittore latino Publio Cornelio Tacito pubblica la sua opera etnografica "De origine et situ Germanorum".

200 d.C.: in Scandinavia vengono riscoperte le rune.

250 d.C.: le popolazioni germaniche superano le fortificazioni romane e cominciano ad impossessarsi delle terre sotto il controllo dell'Impero.

407 d.C.: spinti dalla pressione degli Unni, i popoli germanici dei Vandali, dei Burgundi, degli Alani e degli Svevi attraversano il Reno ghiacciato durante un inverno eccezionalmente duro e creano i primi Regni Romano-Germanici all'interno dei confini dell'Impero, che finiranno per distruggere.

486 d.C.: i Franchi di Re Clodoveo, che dice di discendere dalla casa regnante di Èomer Èadig, conquistarono la Gallia e fondano il Regno di Francia.

568 d.C.: il re dei Longobardi Alboino diventa re d'Italia. Il suo nome significa "Amico degli Elfi" (ælf + wine) e testimonia la sua lontana discendenza dalla casa regnante di Aragorn.

754 d.C.: il 5 giugno a Dokkum viene martirizzato San Bonifacio, principale evangelizzatore della Germania.

869 d.C.: a Somerset (Inghilterra) nasce Elfwine, figlio del marinaio Eadwine. Anche il suo nome significa "Amico degli Elfi".

878 d.C.: quando Elfwine ha nove anni, suo padre salpa con la sua nave Earendel e non fa più ritorno. A causa degli attacchi dei danesi, la madre di Elfwine (della quale non ci è stato tramandato il nome) fugge con lui nel Galles occidentale.

890 d.C.: Elfwine diventa un abile marinaio e si mette al servizio del re Alfredo il Grande e poi di suo figlio Edoardo il Vecchio. Spesso egli si spinge molto al largo nell'oceano, attratto dal richiamo atavico dell'occidente.

915 d.C.: in autunno i danesi attaccano Porlock, Elfwine li respinge e riesce a catturare un "cnearr" danese, una piccola nave adatta a navigare al largo. Con essa Elfwine, insieme al suo più caro amico, Treowine delle Marche, e ad altri due compagni, Ceola di Somerset e Geraint del Galles Occidentale, decide di navigare verso ovest per cercare la leggendaria Isola di San Brendano. Salpato da Somerset, volge la prua verso l'ignoto ovest, oltrepassa l'Irlanda e, dopo molti giorni di mare, i quattro naviganti si sentirono esausti. "Una morte simile a un sogno scese su di noi", racconterà egli stesso, "e sentimmo il mondo dissolversi sotto i nostri piedi". Per primi dopo la partenza di Cirnan dai Rifugi Oscuri, essi avevano lasciato questo mondo e avevano imboccato la Via Diritta. Elfwine non lo sa, ma egli discende per via maschile da re Elessar, e dunque in lui vi è l'irresistibile richiamo degli Elfi verso Ovest: per questo lui solo, dopo tanti millenni, ha trovato la via per Aman. Nessuno sa cosa sia accaduto ai compagni del Elfwine dopo che la nave si è sollevata sopra il pelo dell'acqua. Di certo, quando Elfwine si sveglia, scopre di essere disteso su di una spiaggia, mentre un gruppo di elfi trascina la sua nave in secco: è giunto a Tol Eressea. Presto diventa amico dei Noldor che vivono sull'isola, imparò la loro lingua e riceve da essi il nome di Eriol, che significa "colui che sogna da solo". Si stabilisce quindi nel villaggio di Tavrobel, in casa di Pengolodh, che gli insegna tutto quello che sa, facendogli leggere tra l'altro l'"Ainulindalë", il Quenta Silmarillion e gli Annali di Aman e del Beleriand.

925 d.C.: dopo dieci anni in Tol Eressea, Elfwine decide di far ritorno tra la sua gente, portando con sé le proprie traduzioni del Quenta Silmarillion e degli Annali in antico inglese. Una volta tornato in Gran Bretagna, continua a tradurre i testi elfici che aveva ricevuto in dono o imparato a memoria.

958 d.C.: morte di Elfwine il Navigatore. I suoi libri restano occultati in antiche biblioteche.

962 d.C.: fondazione del Sacro Romano Impero Germanico, erede cristianizzato del Regno Unito di Arnor e Gondor. L'imperatore Ottone I di Sassonia vanta una discendenza dai Re di Ovesturia.

1220 d.C.: il poeta islandese Snorri Sturluson pubblica l'"Edda in Prosa", basata in gran parte su antiche tradizioni delle prime Quattro Ere di Arda.

1804 d.C.: nasce l'imprenditore statunitense Alvin Adams (1804-1877), che nel suo nome, una variante moderna di Elfwine, rivela la sua discendenza dagli Edain.

1871 d.C.: il Re di Prussia Guglielmo di Hohenzollern, che vanta una discendenza dalla casa regnante di Aragorn, viene proclamato Imperatore di Germania (II Reich).

1892 d.C. il 3 gennaio a Bloemfontein (Sudafrica) nasce John Ronald Reuel Tolkien, figlio di Arthur Reuel Tolkien (1857–1896) e di Mabel Suffield (1870–1904).

1922 d.C.: Tolkien riscopre e traduce gli scritti di Elfwine, che lo portano a riportare in vita i dimenticati eventi delle prime Ere del Mondo.

1924 d.C.: il 21 novembre nasce Christopher, primogenito di J.R.R. Tolkien.

1925 d.C.: Tolkien viene nominato professore di filologia anglosassone all'Università di Oxford.

1937 d.C.: Tolkien pubblica "Lo Hobbit", primo romanzo ambientato nella Terza Era del Mondo.

1945 d.C.: fine della Seconda Guerra Mondiale. A Tolkien è affidata la cattedra di lingua inglese e letteratura medievale del Merton College, dove insegnerà fino al suo ritiro dall'attività didattica, avvenuto nel 1959.

Settima Era

1954 d.C.: il 29 luglio viene pubblicato per la prima volta il primo volume de "Il Signore degli Anelli", opera di John Ronald Reuel Tolkien che si ispira agli scritti di Elfwine. Tale evento segna l'inizio della Settima Era del Mondo, quella in cui oggi viviamo. Il 1954 d.C. coincide perciò con l'anno 1 della Settima Era, oltre che con il 19.189 della Prima Era, con il 14.284 della Seconda Era, con il 10.843 della Terza Era, con il 7821 della Quarta Era, con il 5589 della Quinta Era e con il 1961 della Sesta Era.

1962 d.C.: Tolkien pubblica "Le Avventure di Tom Bombadil".

1973 d.C.:  il 2 settembre Tolkien muore a Bournemouth all'età di 81 anni ed è sepolto nel cimitero di Wolvercote, nei sobborghi di Oxford, accanto all'amata moglie Edith. Come segno del suo attaccamento alla sua opera di riscoperta delle Prime Ere del Mondo, egli lascia scritto di scolpire sulla lapide della moglie il nome di Lúthien e sulla sua il nome di Beren, protagonisti della più grande storia d'amore della Prima Era.

1977 d.C.: Christopher Tolkien, figlio di John, pubblica il "Silmarillion" usando gli appunti del padre.

1980 d.C.: Christopher Tolkien pubblica i "Racconti incompiuti di Númenor e della Terra di Mezzo".

2007 d.C.: Christopher Tolkien pubblica il suo romanzo "I Figli di Hurin".

2014 d.C. (anno 61 della Settima Era, 2021 della Sesta Era, 5649 della Quinta Era, 7881 della Quarta Era, 10.903 della Terza Era, 14.344 della Seconda Era, 19.249 della Prima Era): viene realizzata questa cronologia.

Enrica S.

Nota Importante: questa cronologia è frutto del divertissement di un'appassionata lettrice di Tolkien, non ha nessuna pretesa scientifica, storica o filologica, e non intende violare alcun copyright. Se volete fornire consigli o proposte per migliorare la cronologia, scriveteci a questo indirizzo.


Torna indietro