Varie


L'amica Piera Federici di Santa Margherita Ligure (GE) mi ha inviato questa poesia di sua figlia pubblicata su Sortoson|Nosotros a cura della Provincia e di Genova. Mi ha chiesto cosa ne penso; credo che il pubblicarla anch'io costituisca una risposta eloquente...


IL TUO SORRISO

 

 Quando sono triste tutto attorno a me appare grigio.

guardo dalla finestra: piove

Una nebbiolina sottile e leggera copre ogni cosa:

le chiome inzuppate degli alberi,l'erba ed i fiori dai colori sbiaditi.

Ma qualcosa di nuovo appare all'improvviso in fondo alla valle.

laggiù sul mare qualcosa brilla :

è un ponte di mille colori che scintilla sill'orizzonte plumbeo.....

 ......è l'arcobaleno.....

......è il tuo sorriso!  


Ed ecco ora una struggente:poesia dell'amica Giulia Grazi Bracci


VIVI E MORTI

Arrivati ai miei anni, piano piano

ci si accorge che il mondo dei ricordi

(partendoci all’indietro, dai primordi

dell’infanzia che è ormai così lontano )

per lo più è popolato da defunti .

Lo stesso i sogni, dove i nostri morti

ci fanno compagnia , come risorti ,

umani e non , gli amici ed i congiunti .

Gli scomparsi son tali dalla vista

ma non dalla memoria e dagli affetti :

io ce li ho sempre in mente, cari e stretti ,

ché in fondo fra me e loro poco dista .

Conosco ormai più morti che viventi ,

e a volte faccio un po’ di confusione ,

forse voluta , come un’illusione ,

che tutti insieme fossimo presenti .


Diamo la parola all'amica poetessa Elisa Giaccherello:


IO SONO SOLA

 

Io sono sola,

tra la luce e la tempesta, tra un giorno di buio e

uno di festa,

tra le fiamme e

il mio respiro,

Eppur sto ferma

Non cammino

Non prendo in mano

il mio destino,

Ferma

Tra la gente:

chi mi ama,

chi mi odia,

Quante voci

mi trascinano sulla terra

Una sola

mi spinge verso il Cielo

Mi afferra il cuore

Ma è pronta

a lasciar la presa

Se io voglio la mia resa

Sono ferma

Non so volare

Qui c'è un mostro

mi vuol divorare

Ma mi tiene prigioniera

insieme a tanti

Aspetta e accumula

Tanto son tanti

Qui c'è la Paura

Che tutto oscura

Che tutto tace

Per farmi più sicura.

Sicura di non

Andare a male

Di resistere

Ancora un poco

a quella Immagine

Nel mio cuore

A quella Voce

Che sempre trova

Un luogo:

"Io son Ferma

Voglio Volare

Non c'è ragione

Per restare"

Ferma anch'io rispondo:

"Sto aspettando

Di capire

Sto cercando

i miei compagni

Per condividere

la gioia

Per farmi alzare

Dalle loro mani."

Sono Sola

Qui non c'è nessuno

Sul bilico

del Monte

Sono ferma

Ma guardo

alla mia fonte.

Torna alla Home Page