Inflazione a Diagon Alley

Un crossover tra le serie Kim Possible e Harry Potter

di Sten "Dr. Hyo"


Nugae, in latino, significa sciocchezze, e questa storia é una sciocchezza. Una cosa che mi é venuta in mente dopo aver visto un paio di cartoni animati, la mattina. Nulla di speciale.

Harry Potter, Lord Voldemort, Piton e altri maghi sono opera (e proprietà letteraria) di J.K. Rowling, e (probabilmente) non hanno bisogno di presentazioni.

Il cartone animato coinvolto è "Kim Possible": é una serie TV Disney sulla falsariga di "Dexter's Laboratory" o delle "Superchicche" (non Disney), ma con protagonisti sull'età di quelli della Rowling... Aggiungo che in questa serie abbondano particolarmente i personaggi che assumono nomi roboanti e minacciosi perché sono stati maltrattati da piccoli e quindi aspirano a conquistare il mondo, diventando scienziati pazzi o maghi oscuri...

A voi ricorda qualcosa? A me, a parte qualche particolare, un sacco di cose.

E mi son chiesto: ma nessuno ha mai scritto un crossover tra queste due serie? Ho cercato con Google. E.... no, niente. Non ho trovato niente.

Eppure le possibilità ci sono. Qui non ho scritto il testo. Ho scritto solo le intestazioni dei capitoli come si usavano nei romanzi ottocenteschi (avete in mente Jules Verne?) e mi sono accontentato di rappresentarmi le situazioni.

Il risultato é molto riassuntivo: se qualcuno non conosce le due ultime stagioni di Kim Possible, non capirà alcune battute. Bisogna conoscere naturalmente anche Harry Potter.

Questo lavoro é scritto senza fini di lucro. Anzi, mi ha fatto perdere del prezioso tempo lavorativo (ma é domenica!) Nessuno dei personaggi utilizzati appartiene al sottoscritto e lo scopo é la mera parodia. Il copyright appartiene ai rispettivi proprietari ("Kim Possible": Disney Co. e, forse, autori e realizzatori di KP; "Harry Potter" é sempre di J.K. Rowling).

.

Prefazione.

Questa serie si svolge dopo l'inizio del settimo libro, nel periodo in cui Harry, Hermione e Ron se ne stanno nascosti ed è un tentativo di spiegare perché, verso la fine del libro, il potentissimo Lord Voldemort appaia completamente rincitrullito. OK, spezzare l'anima in sette parti non fa mai bene al cervello. Ma c'è dell'altro.

Dal punto di vista di Kim Possibile, il racconto si pone invece nella quarta stagione, dopo "Stop Team Go" ma prima dell'episodio finale, più o meno. Il professor Dementor (sì, si chiama esattamente così nella serie) è ancora libero o è già fuggito, non importa.

La storia è incentrata su Kim Possibile e Ron Stoppable, ma anche, in parallelo, su Shego e il Dottor Drakken, e con una piccola parte per il professor Dementor. Non compare Harry Potter, oppure fa solo una breve apparizione. Invece compaiono Piton, Alectus e Voldemort. E un sacco di altri maghi, chiari e scuri, alcuni allievi di Hogwarts di tutte le case...

.

Indice dei contenuti

Capitolo 1.

Dove, indagando su una serie di incidenti in Inghilterra, e su una combinazione di anomalie elettromagnetiche correlate, Wade (on screen!), Kim e Ron s'imbattono nel mondo magico dove vive Harry Potter e riescono a farsi passare per maghi in trasferta ad Hogwarts.

Capitolo 2.

Kim e Ron fanno orride e sospette figuracce in varie e differenti arti magiche. Trovano un libro di aritmanzia e ne vengono a capo. La lunga notte di Ron:
aritmanzia + matematica moderna = KA*BOOM^7. Evvai!
Utilità di una cybertuta pseudovivente per effettuare incantesimi.
Hogwarths e Photoshop: l'inferno delle trasformazioni geometriche e palette alterate.
Hogwarts si ristabilisce e Ron viene salutato come un grande mago in trasferta.

Capitolo 3.

La scelta delle case. Scelta ovvia per Kim. Una lunga scelta per Ron:
Hupplepuff? Serpeverde??? Un eccentrico Griffondoro. Come bypassare i disturbi magici: Wade e la magia binaria. Lezione di arti oscure: Alectus compie un passo falso. Il ritorno di Zorpox il Conquistatore, l'Oscuro Signore. Musica d'organo: terrore e imbarazzo ad Hogwarts. Un provvidenziale intervento di Piton.

Capitolo 4.

Un'imbarazzante lezione di trasfigurazione. Le due Kim. La maledizione Imperius riscatena Zorpox ad Hogwarts! Il vendicatore: si afferma una leggenda metropolitana. Il Barone Sanguinario come consigliere spirituale di Ron?

Capitolo 5.

La scoperta del Dottor Drakken. Il distorsore spaziotemporale e la magia. Scetticismo di Shego. Shego cambia idea. Come neutralizzare la magia e anche la realtà con il DST. Genetica e magia: prelievo illegale di campioni.

Capitolo 6.

La lezione di Piton a Ron Stoppable: combattere l'Imperius. Kim e l'anti-magia della cybertuta. Smascherati? Lacune e accettori.

Capitolo 7.

La strega verde e il mago blu rapiscono gente per Diagon Alley! Misteriose macchine volanti. Scetticismo dei maghi sulla loro babbanità. Il Signore Oscuro è divenuto pazzo? Le foto segnaletiche sono pericolose! Un Avada Kevadra per tutti. "Lava, strofina e obbedisci": Piton e lo shampoo di Drakken.

Capitolo 8.

Kim e Ron alla ricerca di Voldemort. Trovato. Un'incauta maledizione Imperius. Lord Voldemort contro Zorpox il Conquistatore. Il Potere Mistico della Scimmia. Voldemort salvato in extremis. Fuga.

Capitolo 9.

Incontro tra Kim, Ron e Shego e Drakken. Arriva il Professor Dementor, il Grande Signore Oscuro! Rapimenti di Dissennatori. I nervi di Voldemort.

Capitolo 10.

"Ma il Signore Oscuro non fa proprio niente?" "Ma quanti Signori Oscuri si sono?" "Anch'io voglio fare il Signore Oscuro!" I maghi sembrano inclini ad obbedire al primo Signore Oscuro che incontrano. Una leggenda nata dalla confusione: l'arcimago più oscuro di Voldemort e la sua bellissima compagna. Primo esaurimento nervoso di Voldemort.

Capitolo 11.

Radio Potter. Finalmente Kim, Ron, Drakken e Shego hanno un quadro della situazione. Disturbi elettromagnetici giganti rovinano le comunicazioni e gli incantesimi. Il professor Dementor continua a catturare e a clonare Dissennatori. Voldemort e l'amara pozione calmante di Piton.

Capitolo 12.

Una confessione di Voldemort: "Zorpox il Conquistatore, il Dottor Drakken, il Professor Dementor, e c'è persino uno che si fa chiamare Killigan il Golfista Oscuro! E adesso si parla in continuazione di Lord Vader, l'Oscuro Signore di Sith! Ma cosa salta in mente a tutti quanti ? Non mi bastava quell'Harry Potter a rompermi rovinosamente le scatole?" Pozione calmante in pillole ed effetti collaterali.

Capitolo 13.

Voldemort vola da Grindelwand e reclama la Bacchetta Suprema, ma appena dichiara di essere il Signore Oscuro, Grindelwand gli chiede sghignazzando se per caso è il dottor Zero o se si chiama Zompox o Cattivonio. Voldemort lo avadakevadra ma Grindelwand è già morto dalle risate.

Intermezzo.

Dopo la morte di Piton, Voldemort scopre che le sue pillole calmanti sono scomparse.

Capitolo 14.

Mentre Potter e Voldemort combattono, infuria a Londra una battaglia a quattro. Kim e Ron (e qualche ex-Fenice) contro i mangiamorte rimasti, contro i maghi ipnotizzati da Drakken e il suo DST, contro i deme-cloni del professor Dementors e il suo generatore di GigaEMP. Diagon Alley sossopra. Dagon Alley, Vertical Alley e Oblong Alley. An American Jewish Ninja in London. I sessantaquattro tipi di magia. Conclusione standard con esplosioni e fughe. Ritorno alla normalità (Si fa per dire!).

Capitolo 15.

Epilogo. Il Ministero della Magia. Eliminazione dell'Inflazione dei Signori Oscuri. Esistenza di altri tipi di stregoneria e nuove forme di imbarazzo ministeriale. Mentre Potter e i suoi amici vengono portati in trionfo, un gruppo di Mangiamorte viene scoperto a sospirare di fronte a una foto di Shego.

Fine e ringraziamenti.

Contenuti:

Come ho detto, i contenuti non ci sono. Forse ci saranno... chissà.

.

* Note

Note linguistiche: Dissennatore in inglese si dicono Dementor. Il Professor Dementor è un personaggio di Kim Possible.

Note caratteriali: Zorpox il Conquistatore é il nome assunto da Ron Stoppable a una convention di cattivi, ma indica anche il suo "lato oscuro", sempre più di moda, tanto più che alla fine Ron doventa allievo di un equivalente di Joda e del Maestro dei 5 Picchi. Il "Ron Oscuro" salta fuori in un paio di episodi causa dispositivi di alterazione mentale: questo Ron é megalomane, strapotente e si vuole sempre sostituire al boss finale. Segue l'indispensabile confusione. Perciò ho immaginato, a fini umoristici, che sul suddetto personaggio la maledizione Imperius (controllo mentale, appunto) debba funzionare male... sistematicamente male...

Note caratteriali 2: Shego é la cattivona più popolare della serie Kim Possible e la controparte della protagonista. Irascibile, avida, intelligente e coraggiosa, il suo colore é il verde.

Note oggettuali: lo shampoo per il lavaggio del cervello compare in un episodio della terza stagione di Kim Possible, e il dottor Drakken si mette pure a fare pubblicità cantata. Trovo logico che un insegnante di pozioni come Piton si interessi a un prodotto del genere, con effetti simili all'Imperius, benché non magico. (anche se le battute sui contrastati rapporti tra Piton e gli shampoo hanno girato per lungo tempo in rete).

That's all, folks.

Sten "Dr. Hyo"

.

E ora, la nuova, geniale cronologia di Edoardo Secco:

Cronologia de "L'amico ritrovato"

Ho appena riletto un libro che amo molto, la "Trilogia del ritorno" di Uhlman, contenente L'amico ritrovato e Un'anima non vile. Incuriosito dai riferimenti temporali della storia di Hans e Konradin, mi sono divertito a redigere la cronologia degli eventi...

X secolo
Prime notizie della famiglia Hohenfels.

1190
Hildebrandt von Hohenfels muore in Asia Minore tentando di salvare Federico Barbarossa che stava annegando.

1247
Hanno von Hohenfels muore a Salerno; fu grande amico di Federico II e collaborò alla stesura de L'arte della caccia con gli uccelli.

1475 oppure 1521 (vengono date due date contradditorie)
Viene fondato il Liceo Karl Alexander a Stoccarda

1525
24 febbraio – Frederick von Hohenfels muore durante la battaglia di Pavia dopo aver fatto prigioniero Francesco I di Francia

1710 circa
Un antenato di von Waldeslust riceve il titolo nobiliare dal duca Eberhard Ludwig (secondo una leggenda, raccontata dal padre di Konradin, il primo Waldeslust sarebbe stato in realtà un figlio illegittimo di Augusto il Forte)

1730
Circa da questo periodo vi sono degli Schwarz a Stoccarda

1813
19 ottobre – Waldemar von Hohenfels muore durante la battaglia di Lipsia

1870
1° dicembre – i fratelli Fritz e Ulrich von Hohenfels muoiono durante la battaglia di Champigny

1885
In questo periodo nascono il prof. Zimmermann e il padre di Hans

1902
Il professor Drueck inizia ad insegnare alla scuola

1910
Nasce Gustav Adolf Hohenfels-Denningen
Presumibilmente in questo periodo i genitori di Hans si sposano e costruiscono la casa.

1914-1918
Prima Guerra Mondiale: il padre di Hans viene ferito due volte, viene decorato con la Croce di Ferro di prima classe.

1915
Nasce Paul Hohenfels-Denningen

1916
19 gennaio – Hans Schwarz nasce a Stoccarda, Konradin von Hohenfels nasce a Burg Hohenfels (Württemberg) dall'ultimo Conte von Hohenfels e dalla principessa Lorna Mitowsky (famiglia polacca)
Durante la battaglia di Verdun muore Frederick von Hohenfels

Altri compagni di classe (erano 46): Freiherr von Gall, barone von Waldeslust, principe Hubertus Schleim-Gleim-Lichtenstein, Reutter, Hugo Müller, Kurt Frank (i tre della Crema), Eisemann, Bollacher, Schulz, Fritz Adalbert, Karl Behrens

1917
Nasce Rudolf Hohenfels-Denningen

1922
Ultima visita dello zio Henri (che abita negli Stati Uniti) alla famiglia di Hans.

Anni ‘20
Seguendo il padre ambasciatore, Konradin visita molti luoghi storici dell'Europa del sud. Assiste ad un'esibizione del giocoliere italiano Enrico Rastelli (da lui giudicato il più grande di tutti).
Il padre di Hans diventa primario all'ospedale Regina Carlotta.

1925
Durante una visita ad un museo, Hans sgraffigna alcuni reperti romani.

1932
Ad inizio anno il padre di Konradin rassegna l'incarico di ambasciatore.
19 gennaio – Hans e Konradin compiono 16 anni
21 gennaio – ore 15, Konradin inizia a frequentare il Liceo a Stoccarda

I professori: preside Klett, Zimmermann, Ziegler, Sussmann (francese), Drueck (letteratura e geografia), Max “Muscolo” Loehr (educazione fisica), Pompetzki (storia, dal settembre 1932)

Febbraio – Hans inizia a mettersi in mostra nella classe per farsi notare da Konradin; i tre nobili della classe e la Crema cercano di farsi amico Konradin senza esito.
Primi di marzo – Hans fa l'esercizio alla sbarra; ha la discussione con Sussmann su Il rosso e il nero e con Duerck su Amleto.
12 marzo – Hans porta a scuola le monete greche e parla per la prima volta con Konradin.
15 marzo – usciti da scuola, Hans e Konradin conversano insieme per la prima volta.
Primavera - Hans e Konradin cominciano a viaggiare insieme; per il momento Stoccarda rimane fuori dai tumulti politici; la casa dei vicini di Hans va a fuoco e i tre figli muoiono: crisi spirituale di Hans. Konradin inizia a frequentare la casa di Hans, ma invita questi nel suo palazzo solo quando i suoi genitori sono assenti, siccome sono nazisti convinti, e sono venuti a sapere della loro amicizia.
Incidente del teatro: mentre è in compagnia dei genitori, Konradin fa finta di non conoscere Hans, il quale chiede spiegazioni; Konradin è costretto a rivelare che i suoi genitori (in primis la madre e di riflesso il padre) sono antisemiti e vedono molto sconveniente l'amicizia del figlio con un ebreo. I due ragazzi smettono di frequentare le case.

Estate - Hans trascorre le vacanze estive in Svizzera con i genitori. Konradin, in un piano pensato da sua madre per liberarlo dall'influenza di Hans, passa le vacanze dai parenti Hohenfels-Denningen nel castello di Braunfeld nei pressi di Monaco, una specie di camposcuola nazista; Gustav Adolf lo convince della giustezza del nazismo. Konradin entra nella gioventù hitleriana e quando si trova a Monaco di Baviera con la madre incontra Hitler, il quale si dice onorato dell'adesione della loro famiglia al suo progetto politico.

31 luglio – alle elezioni il partito nazista ottiene la maggioranza.

Settembre – Al rientro a scuola anche Stoccarda è raggiunta dalla lotta politica violenta. Il nuovo professore di storia Pompetzki, filonazista, inizia a insegnare alla scuola di Hans esaltando nelle sue lezioni la razza ariana.

Autunno – Hans inizia a subire discriminazioni e insulti da alcuni compagni; quando si accorge che Konradin non lo avvicina per consolarlo, inizia ad evitarlo. Hans viene isolato nell'ambiente scolastico: i professori non lo considerano più.

Dicembre – a inizio del mese i genitori di Hans decidono di mandarlo negli Stati Uniti dai parenti. Con le vacanze di Natale Hans smette di frequentare la scuola.

1933
17 gennaio – essendo venuti a conoscenza della sua fuga, Bollacher e Schulz gli mandano una poesiola di scherno, mentre Konradin gli scrive una lettera d'addio in cui gli spiega di come sia convinto che il nazismo non sia così brutto come lo si dipinge, e che spera di rincontrarlo entro pochi anni.
19 gennaio – Hans parte per gli Stati Uniti il giorno del suo 17esimo compleanno.
29 gennaio – Hitler è nominato Cancelliere.

1935
Muore il professor Zimmermann. Hans termina la scuola superiore negli Stati Uniti e si iscrive a Legge ad Harvard.

1936-37
Circa in questo periodo, sapendo delle vessazioni subite dagli ebrei, Konradin si reca da Himmler per cercare di fare qualcosa per i genitori di Hans, il gerarca dice che non avrebbe impedito loro di raggiungere il figlio in America. Konradin si reca dagli Schwarz per dare la buona notizia, ma due giorni dopo si suicidano; Konradin, disperato, partecipa ai loro funerali.

1937
Konradin entra nelle forze armate del Reich.

1938
In questo periodo Konradin visita Venezia.

1939
Konradin diventa capitano. Hans si laurea in Legge e inizia a lavorare in uno studio legale.

1939-1945
Seconda Guerra Mondiale: 400 studenti della scuola sono morti o dispersi, di cui 26 compagni di classe di Hans; Karl Behrens disperso in Russia, Hugo Müller muore in Africa, Bollacher muore in luogo ignoto (forse Stalingrado). Muoiono tutti e tre gli Hohenfels-Denningen.

1941
Dopo due anni di praticantato Hans diventa avvocato in proprio e si stabilisce a New York.
Konradin raggiunge il grado di maggiore; durante la guerra combatte in Francia, a Creta, in Italia.

1942
Fritz Adalbert muore in Russia

1943
Primavera – dopo la disfatta di Stalingrado, Konradin capisce che la guerra è persa; vede i genitori per l'ultima volta: sua madre rimane convinta, mentre il padre capisce che la Germania non ce la farà.

1944
Primavera-Estate – viene pianificato l'attentato contro Hitler. Konradin si unisce al complotto.
20 luglio – fallisce l'attentato a Hitler, il complotto Valchiria viene scoperto.
Agosto – iniziano i processi contro i sospettati di aver fatto parte del complotto; Konradin è condannato a morte e imprigionato a Spandau in attesa dell'esecuzione.
10 settembre – Il comandante della prigione, colonnello von Ritz, è amico degli Hohenfels e dà a Konradin carta e penna. Konradin scrive la sua lettera ad Hans.
12 settembre – von Ritz dà dei sonniferi a Konradin per farlo dormire tranquillo.
13 settembre – Konradin e altri congiurati vengono giustiziati; von Ritz fa avere agli Hohenfels la divisa, le decorazioni e la lettera di Konradin. Sua madre, già depressa per la cattiva sorte della Germania, avendo saputo del figlio si suicida.

1945
Circa in questo periodo Hans sposa una ragazza di Boston e ha un figlio.
Stoccarda alla fine della guerra è distrutta per tre quarti; anche il Karl Alexander Gymnasium e il palazzo degli Hohenfels sono distrutti.
Il padre di Konradin, rimasto solo, ultimo membro della casata Hohenfels, avendo perduto tutti gli averi di famiglia (solo i documenti si sono salvati), cade in depressione e si ritira in un modestissimo alloggio a Burg Hohenfels.

Fine Anni ‘40
Fritz Haber, professore di Storia a Landshut, inizia a progettare di scrivere la storia degli Hohenfels.

1951
Haber ottiene dal Conte il permesso di accedere ai documenti e inizia l'opera.

1955
In questo periodo muore il padre di Konradin; la casata degli Hohenfels si estingue. Qualche tempo dopo Haber pubblica la storia degli Hohenfels.

1963
Hans riceve dalla scuola una lettera per chiedere un contributo alla costruzione di un monumento commemorativo degli studenti morti in guerra. La lettera contiene tutto l'elenco dei ragazzi caduti: Hans scopre così la verità su Konradin, l'amico che credeva traditore è morto infine dalla parte giusta.

Edoardo Secco

.

E ora diamo la parola a MorteBianca:

Dedicata a....beh, penso si capisca. Chiedo venia se gli farò fare qualche azione poco carina, ma stiamo sempre parlando dell'universo di Warhammer.

Lexicanum, Volume sui Primarchi, capitolo 23: Frederich

Ricostruire la storia dell'Ultimo Primarca non è facile, considerando anche quanto la sua vita è stata anomala a dir poco, e che ha rappresentato il più grande esempio di mobilità, e di come anche un uomo comune può attraversare tutto il cursus honorum dell'Imperium. Quello che un tempo era l'uomo Frederich nasce nei bassifondi di Terra, figlio di un soldato dell'Impero morto con valore durante una strage causata da uno Psycher che ha scatenato gli orrori del Warp sulla Terra, una cosa inaudita e mai vista da secoli. Come tutti gli orfani di guerra venne affidato alla Schola Progenium, che li istruisce e li addestra alla Dottrina Ecclesiarchica e li rende figli dell'Imperatore. La sua istruzione proseguì con ottimi voti, per tal motivo venne avviato alla carriera Ecclesiarchica, dove divenne Confessore e Predicatore di un lontano pianeta imperiale vicino ad un sistema di Xenos. Lavorava per il Missionarius Galaxia, la branca che si occupa di pianeti umani da riunire all'Impero, sostituendo lentamente le divinità locali con l'Imperatore, eliminando gli usi e i costumi negativi, introducendo elementi positivi e preparandoli all'avvento di "Angeli dal cielo", ossia gli Space Marines, e la futura integrazione come provincia imperiale. Scelse la Missionaria per via della sua abilità dialettica. Era noto infatti per la sua notevole capacità oratoria e la sua enorme eloquenza, pare fosse capace di strappare confessioni anche ai più nobili del suo pianeta, accumulando un forte seguito di simpatizzanti e di fedeli che gli rivelano un sacco di segreti che poi rivela, puntualmente, all'Inquisizione. L'evento più importante della sua vita ecclesiarchica fu la sua invocazione di una Frateris Militia, ossia quando un Predicatore infiamma il popolo con un suo discorso e lo spinge ad armarsi contro un obiettivo (di solito mutanti, psychers, eretici, demoni o nemici dello stato). Lui invocò tale potere sulla folla contro i politici corrotti del pianeta, e riuscì già nella prima giornata a riunire un centinaio di persone, che per la fine della rivoluzione erano diventate migliaia. La guerriglia della Frateris Militia si affiancò agli Space Marines inviati dopo che il quadro presentato dall'Inquisizione rendeva chiara la fiacca amministrazione nobiliare, tutto questo gli valse la nomina a Pontifex (a capo quindi dell'intero pianeta), che rimase per molto tempo ed invocando diverse altre crociate con la sua Frateris Militia. Il Predicatore si era rivelato un grande stratega e maestro di intelligence, capace di gestire una piccola armata tutto da solo, per tal motivo l'Inquisizione gli chiese di abbandonare la carriera ecclesiarchica e dedicarsi alla causa della Sicurezza del Credo, e lui accettò.

Nell'Inquisizione si dedicò agli studi degli Xenos (in quanto quella era la sua specializzazione ecclesiarchica), studiandone tutti gli aspetti negativi ed i vizi da sfruttare, ma anche gli aspetti positivi. Era affiliato a due scuole di pensiero dell'Inquisizione, la Polypsykhana (che ritiene gli Psychers non esseri pericolosi da perseguitare bensì il prossimo step dell'umanità, e il numero di Psycker integrati nell'Imperium deve aumentare sempre di più) e la Xenos Hybrys (che ritiene gli alieni non da sterminare, bensì da integrare con collaborazioni costruttive, e che l'Imperium può imparare da loro sia negli errori che nei pregi). Come Inquisitore si rese responsabile della fine di numerosi burocrati, generali e governatori corrotti, ripulì diverse sezioni dell'Ecclesiarca. Fu in questo ambiente che si accorse di essere egli stesso uno Psychers, e di certo non poteva essere più fortunato visto che l'Inquisizione è la branca dell'Imperium più nota (dopo i Navigatori) per il fatto che accoglie gli Psyckers e li addestra per servire l'Imperatore. Dopo lunghi studi presso l'Inquisizione (usando le sue abilità Ecclesiarchiche spesso e volentieri per creare culti nei mondi perduti a propria utilità e affiliati all'Impero, usando la sua intelligence e rete di spionaggio per ottenere favori e reprimere i suoi nemici, utilizzando tecniche e concetti alieni ed i suoi stessi poteri) divenne chiaro che la sua enorme intelligenza era sprecata nell'Inquisizione, e che sarebeb stata meglio utilizzata nell'Adeptus Mechanicus. Mandato in un Mondo Forgia, divenne un Techpriest (l'Inquisizione lo aiutò a tenere nascosti i suoi poteri all'Adeptus), esperto di ogni tecnologia e forme di scienza più avanzata, fino a farsi promuovere al capo di Libraio Maestro. Questa è l'ultima fase della sua "Vita privata", che si concluse dopo anni di studio durante un attacco di Orks. Durante questo attacco venne invocata una crociata dall'Ecclesiarca, che organizzò le milizie di fedeli. Frederich si unì a questa milizia, utilizzando le sue tecnologie e le sue abilità si pose a capo di diversi miliziani e lui stesso fece strage di orchi. Dopo questo esempio di abilità bellica l'Adeptus Mechanicus gli concesse di servire nelle Milizie Regolari dell'Impero (la carne da cannone fatta da umani standard), nel quale si distinse per abilità e prodezza, venendo notato dagli Space Marines, che gli offrirono di arruolarsi. Si trattava di una recluta ghiotta, non solo perché forse degna dell'addestramento, ma anche perché sia Psycher, sia Techpriest insieme. Gli Spacemarines sono l'elite dell'Impero, gli Spacemarines Psyckers sono rari, i Techmarines sono rari, un Techmarine che è anche Psycker è rarissimo. Venne dunque arruolato come Aspirante, dopo aver superato numerose prove diventa Neofita subendo il durissimo addestramento fisico, psicologico, intellettuale, le numerose operazioni medico-chirurgiche per rinforzarlo ed infine gli viene iniettato il Seme-Gene, nel capitolo dei Blood Angels (gli Space Marines figli di Sanguinis). Divenuto un Battle Brother, per l'esattezza un Techmarine Psycker, iniziò la sua lunga e brillante carriera (utilizzando le sue conoscenze degli Xeno, i suoi poteri e le sue abilità intellettive, nonché la sua forza combattiva taurina) che attraversò tutta la scala gerarchica: Caporale, Sergente, Tenente, Luogotenente, Maggiore, Capitano fino a Generale. Ogni capitolo degli Space Marines è diviso in 10 unità, e lui comandava quindi un decimo delle forze del suo capitolo (che a sua volta è un ventesimo degli originali Space Marines, quindi controllava uno Space Marines su 200). La sua Unità in particolare era inizialmente quella dei Rookies, usata come magazzino dove buttare gli Space Marines peggiori. Eppure riuscì a trasformarla nella migliore unità di tutte, con un mix di selezione darwiniana (o si muore o si diventa i migliori, visto che gli assegnavano le missioni più mortali) e addestramento intensivo. Divenuta l'unità di pregio dei Blood Angels, elogiata anche negli altri capitoli e nota per il suo ampio uso di Psyckers e Techmarines e per il fatto di avere il più basso tasso di rivolte nei mondi alieni (Sarà perché, forse, adottavano una politica di tolleranza). Quando venne il momento di scegliere il nuovo Chapter Master la scelta ovviamente ricadde su di lui. Era diventato il successore di Sanguinis e della lunga stirpe dei suoi discendenti genetici. L'intero capitolo dei Blood Angels venne riformato come la sua unità, prendendo molte più reclute tra la popolazione comune, prendendo più Techpriest e Psyckers (diventando l'unità più tollerante in tale materia), addestrandole con più cura e, forgiata da decenni di selezione con dure battaglie, divenne il Chapter più forte di tutti quelli residui, offrendo un grosso vantaggio tattico all'Imperium e compiendo numerose battaglie: conquiste di mondi Xenos, reclamazione di interi sistemi umani, liberazione di Waaargh orkeschi, liberazione di mondi dal Warp. Fu in questo contesto che si verificò la battaglia che cambiò per sempre la vita del nostro eroe. Durante una dura campagna in un mondo infestato dai demoni ci fu una tempesta del Warp imponente, e nel momento di massima difficoltà in cui tutti gli Space Marines erano concentrati nel combattere, Frederich attivò i suoi poteri ai massimi livelli, intenzionato a sacrificarsi per il suo Capitolo. Caso volle però che in quel momento la tempesta si intensificò per via di questa attività psichica, favorita anche dal fatto che c'era una anomala concentrazione di Psyckers nella regione (ossia tutti quegli Space Marines). Tutto il potere del Warp venne convogliato da quegli Psyckers, che tutti insieme concentrarono inconsciamente il loro potere e lo unirono, formando una grande rete, una rete incentrata sul loro Maestro, che divenne quindi un concentrato del loro potere. Dopo essere di fatto morto in quella battaglia tutto questo potere lo aveva mantenuto in vita, resuscitato, e lo aveva reso estremamente potente, tanto che si levò in aria con la sua aoreola e circondato da un alone di luce, guidando le sue armate volando con le sue bianche ali verso le truppe nemiche, urlando con una voce estremamente grave e potente e con gli occhi azzurri per il fervore mistico, persino i capelli avevano cambiato colore in un biondo acceso. Era appena diventato un Santo Vivente, una figura estremamente venerata nell'Imperium, uno Psycker (o qualcuno che diventa tale) di immenso potere che concentra il potere dell'Immaterium (e quindi di tutta l'umanità e dell'Imperatore) di cui diventa vessillo che ispira i fedeli e le truppe, fornendo loro forza e supporto e persino poteri e magia anche dopo la morte. Inoltre i Santi, anche dopo la loro morte, appaiono ogni tanto in importanti battaglie in cui le forze dell'Imperium sono in svantaggio per capovolgere le sorti ed ispirare i soldati. Divenuto un Santo Vivente e canonizzato come tale dall'Ecclesiarca, Frederich divenne importantissimo per l'Impreium: di Maestri dei Capitoli ce ne sono stati tanti, ma di Santi ce ne sono ben pochi e non c'è una consecutio, sono eventi rarissimi. Come Santo ispirò e guidò i suoi soldati in numerose battaglie, guidò un'intera crociata che prese il suo nome liberando un intero Braccio della Galassia da ogni forza maligna, comparendo in diversi campi di battaglia attraversando il Warp a suo piacimento. Le sue reliquie fornirono forza fisica e spirituale a molti, a volte bastava l'uso dei suoi indumenti per un rafforzamento notevole, il suo culto divenne ben presto quello più seguito dopo l'Imperatore stesso.

In quanto Santo così abnormalmente "Longevo"e non intenzionato ad andare nel Warp per sempre, e in quanto così legato agli Psyckers (che erano i suoi "profeti" e che da lui ottenevano potere), si decise di fare qualcosa di mai tentato: prendere il DNA dell'Imperatore stesso (purissimo, non washato attraverso il gene dei suoi figli) e mescolarlo con il suo con un retrovirus, insomma cambiare il suo DNA per renderlo un figlio diretto dell'Imperatore. Tutto ciò era il tentativo di creare, ex novo, un Primarca. Qualsiasi altro umano sarebbe morto all'istante o divenuto uno psycker così potente da diventare un varco esplosivo del Warp o sarebbe impazzito i divenuto un blob di carne, ma non lui, in quanto Santo Vivente così forte e così connesso all'Imperatore. Dopo 40 giorni nell'incubatrice il Santo uscì dalla tomba, illuminato di una luce accecante. Era nato il Ventunesimo (Ventiduesimo, tecnicamente) Primarca, Frederich Sing'Hell detto "The Saint". Non avendo un cognome nobiliare gli venne dato questo in quanto aveva cantato la canzone infernale (l'Immaterium) nelle sue campagne contro i demoni. Come Primarca il suo scopo era trovare un mondo e da lì iniziare un suo impero che si sarebbe poi unito all'Impero, e forgiare la sua armata per provare di essere degno dei suoi fratelli. Entrò nell'Immaterium e si ritrovò in un pianeta monarchico assolutista, governato da malvagio Matthor Salvilius. Con i suoi enormi poteri mentali e fisici e le sue conoscenze di tecnologia sembrava una divinità, gli abitanti sin da subito iniziarono a venerarlo e lui li aizzò contro l'Imperatore, compiendo una rivoluzione. I nobili cercarono di opporsi a lui sfruttando il loro potere e prestidio, ma con le sue conoscenze tecniche lui costruì impianti tecnologici incredibili e creò una classe dirigente di Psyckers e maghi di vario tipo, rendendo obsoleto il dominio latifondista-terrorista dei nobili, che vennero repressi dopo poco tempo. Fece avanzare la sua civiltà allo stadio spaziale in neanche 90 anni da che erano praticamente ottocenteschi, ed iniziò a colonizzare tutti i pianeti e le stelle che si ritrovava attorno. I suoi fedelissimi erano scienziati e psyckers che addestrava personalmente. Con la sua enorme armata si creò un piccolo impero di diversi sistemi, che alla fine viene trovato dall'Inquisizione e annesso dopo pochi trattati all'Impero. E' stato il Primarca con l'Impero più grosso formato autonomamente. Il suo DNA venne prelevato e usato per creare degli Space Marines suoi figli prima dai fedelissimi e poi dai cloni fatti prima di partire, ed infine dalle nuove reclute. Il suo gigantesco esercito di Space Marines (i Blackfyres) venne subito impiegato, l'Impero aveva appena recuperato un nuovo capitolo. Il vantaggio appena ottenuto si ingigantì quando Frederich uccise Fulgrim, e le sue legioni sterminarono quasi tutta la sua legione perduta. Uno dei Primarchi traditori era appena diventato un non-problema. Un enorme cambiamento di strategia. Lanciò una seconda crociata e con le sue truppe ripulì numerosi settori e portò avanti vittorie decisive, divenendo odiato e vituperato nei regni del caos. Mortarion ebbe a dire "La sua testa o la nostra". Alla fine, quando Guilliman entrò nell'Immaterium per combattere le forze del caos e tenerle a bada dando all'Imperium la chance di riprendere fiato, si decise che Frederich sarebbe diventato il nuovo capo degli Space Marines, un Primarca Primus Inter Pares. Riformò le forze degli Space Marines, di nuovo offrendo più spazio agli Psyckers e i Techpriest (pur rispettando le singole particolarità di ogni Legione). La sua riforma devinitiva arrivò con la Lunga Marcia: mentre l'Impero veniva assediato iniziò a viaggiare di settore in settore, invocando con la sua eloquenza enormi orde di fedelissimi ed infervorandoli, concedendo loro potere. Questa enorme massa di gente che lo seguiva si moltiplicò ma mano che esplorava l'Impero, si calcola che prese un decimo della popolazione atta a combattere, una cifra spaventosa e mai vista. Con questa enorme cifra riuscì a fare una guerriglia spaventosa per tutte le forze del caos che assediavano, fino a farle ritirare, per poi organizzare una Crociata "Dei Poveri", con questo enorme esercito. In moltissimi perirono o rimasero mutilati, ma lo sforzo riuscì nell'intento di riconquistare tutti i confini dell'Impero reclamati da forze esterne, riportandolo alla sua estensione massima.

Con i soldati sopravvissuti, ormai marchiati, addestrati e rafforzati (e connessi a lui psichicamente) fece la sua ultima riforma, dicevo: gli Ultimate Marines, la sua trovata finale: mescolare il DNA di tutti i Primarchi per creare il Gene-Seed definitivo, ed un nuovo addestramento che faceva uso delle più recenti tecnologie, una leva di massa molto più grande. Questa nuova stirpe di Space Marines aveva lo scopo di uniformare le Legioni, rendendole più simili tra loro: ogni Legione avrebbe poi introdotto una percentuale più alta del suo Gene-Seed specifico per specializzare i suoi soldati, ma ora l'esercito era più uniforme, più regolare, meglio amministrato e soprattutto più forte. Con questa enorme armata la Terza crociata indetta da Frederich portò ad enormi conquiste dell'Impero, e all'uccisione di Mortarion stesso (così due Legionari cattivi e uno buono erano morti, ma uno era stato creato ex nobo, siamo dunque a due unità di vantaggio totale). Per via delle sue vittorie venne promosso a Capo di Stato Maggiore, comandando tutte le truppe (non solo gli Space Marines). Riformò l'esercito, addestrando e armando meglio le truppe di base (si contava troppo sugli Space Marines all'epoca), fornendo minimi aumenti genetici e biologici ai soldati di base, e persino piccole tracce di DNA Primarca o di Space Marines secondari, creando vari livelli e gerarchie di gene-merito. Il suo rinnovato esercito fece stragi di nemici. La sua promozione a Maestro dell'Administratum fu inevitabile, diventando quindi uno dei membri dei Senato di Terra, il corpo che governa tutto l'Imperium. Come Maestro dell'Administratum riformò la politica imperiale: concesse la nobiltà, patenti, titoli e terre (nonché capitale) ai soldati che avevano combattuto e fatto carriera per anni, rinnovò la classe dirigente eliminando nobili scomodi, inefficaci o mal voluti. L'Impero ora aveva una nuova scheda di proprità:

-Efficacia (Se il Nobile non è migliore di qualche altro rivale nel gestire il suo settore, il suo diritto di nascita non vale più. Questa è la cosa più importante).

-Fedeltà (A meno che il suo rivale non sia più inefficace o inabile di lui, un nobile può essere sostituito da un funzionaro o da qualcuno da premiare se non si rivela più fedele di lui).

-Volontà Popolare (Se un nobile era malvoluto e non era né efficace né fedele al punto da doverlo supportare comunque, può essere rimosso per evitare una rivolta. Frederich disse "Sprechiamo meno proiettili con un grasso rampollo che con miliardi di operai").

-Dinastia (Infine, se nessuna delle precedenti presenta un qualche problema, l'Impero preserva e protegge i diritti di ogni pianeta di gestire le sue linee dinastiche, qualora presenti, come preferisce in quanto la stabilità governativa e il loro supporto sono sempre utili).

L'Imperium divenne ottimizzato, veloce, modernizzato, l'industrializzazione e il commercio migliorarono, la classe politica venne ricambiata e la produttività venne triplicata.

Intanto nel Senato c'era fermento, il Primarca non sembrava tornare dall'Immaterium, la situazione dell'Imperium era senza dubbio splendida ma c'era una necessità di cambiamento e timore al tempo stesso di stravolgimenti, le forze del caos erano pronte a ripartire e tutti si chiedevano quando e se l'Imperatore sarebbe mai tornato. Frederich intanto si costruì la sua rete di fedelissimi (tra Cardinali, Nobili, Governatori, Generali e Primarchi residui). Quando l'Ecclesiarca morì ne fece eleggere uno suo simpatizzante (Cardinale del mondo-reliquia della sua santità). L'Ecclesiarca fece molti viaggi parlando della santità di Frederich e di come egli fosse la volontà incarnata dell'Imperatore. Il partito di Frederich era ormai potentissimo, l'Ecclesiarchia era dalla sua parte e così tutta la politica, l'Inquisizione non lo vedeva particolarmente male (visto che era un ex inquisitore) nonostante le sue posizioni riformiste (condivise da alcuni inquisitori), inoltre era ben visto sia dai poveri sia dagli Xenos e gli Psyckers in quanto pacificatore. Alla fine Frederich tenne un importante discorso in senato, le Tesi di Maggio (riprese nell'Evangelibrium secondo Valeryon) in cui di fatto propagava la necessità di riformare l'Impero, di riconquistare tutti i mondi umani e di dare la caccia a tutti i demoni più importanti, per riportare stabilità nella Galasia. Il senato si sollevò in una grande acclamazione presi dal fervore quasi religioso e Frederich venne proclamato l'Incarnato dell'Imperatore, o Starchild, colui che è considerato l'Imperatore rinato. Dato che l'Imperatore non ha un nome preciso si decise che Frederich avrebbe a sua volta perduto il nome (riportato in pochissimi documenti oltre questo, per volere dell'Inquisizione), venendo semplicemente chiamato l'Incarnato dell'Imperatore (anche se nei documenti ufficiali si firmava come l'Imperatore), in modo da non rompere la continuità. La sua riforma Imperiale fu fondamentale: l'Ecclesiarca venne riformato, sfruttandolo per generare più fervore e truppe per le successive Crociate. L'Inquisizione passò sotto il comando diretto dell'Imperatore e venne usata per riformare l'Impero di inefficaci ed infedeli (a lui ndr). Riformò anche la politica xenofoba imperiale: da questo momento gli alieni sarebbero stati divisi in quattro categorie:

-Exterminatus (riservato agli Orks e poche altre razze, Demoni compresi. Specie aliene con poco o nulla di positivo e troppo pericolose per essere tenute in vita).

-Exclavitus (per specie animali o poco più, non considerate intelligenti abbastanza per essere civilizzate, pericolose ma non troppo. Vengono tenute in allevamenti intensivi ed obbligate a lavori semplici, sfruttate o mangiate a seconda della loro intelligenza). Le più intelligenti ma violente e barbariche sono tenute come schiave, il che considerando che prima si sterminavano è tanto.

-Libertus (Per specie che hanno molti elementi positivi (rafforzati ed emulati), pochi negativi (cancellati il più possibile), vengono introdotti nuovi elementi positivi dalla cultura umana, vengono istruiti ed indottrinati, nonostante i loro pianeti siano gestiti da umani gli viene lasciato un po' di autogoverno e diritti fondamentali, nascono le prime legioni di Xenos. Si tratta principalmente di alieni molto intelligenti e vittime di Orchi e Demoni, che considerano gli umani come alleati e protettori).

-Integratus (Per sub-umani, mutanti e Psyckers: si curano le loro patologie (quando possibile), li si addestra per controllare i loro poteri/cambiamenti e (con)vivere in pace, se fanno carriera saranno anzi premiati e saranno superiori agli umani normali. Solo se sono pericolosi per gli altri oltre ogni misura saranno uccisi).

L'Impero smette insomma di sterminare gli Xeno appena li vede, permettendo loro di vivere come cittadini di serie B o schiavi pagando tributi e lavorando, persino servendo nell'esercito. L'umanità resta la stragrande maggioranza della popolazione imperiale. Le nuove milizie e la nuova produttività furono utili per la sua Quarta Crociata, quella più forte e definitiva, che ingrandì i confini dell'Imperium a livelli mai visti ed uccise anche Lorgar. Adesso, al prezzo di un solo Primarca (forse) morto, ne erano stati eliminati tre traditori e ne era stato creato uno nuovo, che era peraltro l'Imperatore redivivo. Restavano solo tre Primarchi eretici in vita. L'Imperatore con la sua nuova riforma dell'Impero si prende persino gioco degli Orks, prendendo i Blood Axes (i mercenari Orchi, più intelligenti e gli unici capaci di non sterminare gli umani a vista) e usandoli come forza d'integrazione nei mondi orcheschi: gli orchi vengono adottati da loro e istruiti a lavorare per gli umani (piuttosto che ucciderli, ma solo se possono pagare). E' forse l'inizio di un'integrazione con la stirpe più pericolosa?

La Galassia è in continua espansione, le forze del Caos sono indebolite, il popolo rifiorisce, gli Psyckers si uniscono in preghiera, i Santi appaiono ormai una settimana sì e una no, nascono più bambini e il mondo è un po' meno oscuro. E' in questo contesto che l'Imperatore annuncia di voler creare dei nuovi Primarchi: Williarker (detto il Sapiente), Valeryon (il Mai nato), Thommen'tzh (Il valoroso), Breyghoss (L'ibrido uomo-Xeno), Herrich (l'Orknight), Arnàrion (Techmaster), Alexius (lo Psycker), Maximus Barzacch' (Detto l'Abissale per via del pianeta terribile dove nacque), Rephael (detto il Santo), Andrexos (detto il Grigio), Roman (detto il Confessore, colui che riconvertì i legionari ereciti, soprattutto quelli di Mortarion), Edohart (detto cuor di Leone), Fheibius (l'unico Primarca noto ad essersi riprodotto in senso "classico", creando una dinastia autonoma), Hyecop (L'Innominabile), Pavel (Detto "Horus 2" XD), Miccarmius (l'Inquisitore), Kinpovi (l'Ecclesiarca che fu Space Marine).

.

Chiudiamo per ora con la cronologia di Ainelif:

Justin Cronin Chronology

Questa storia horror fantascientifica l'ho tratta dal libro "Il Passaggio di Justin Cronin", l'inizio di una trilogia elogiata da Stephen King.

2016: Il governo degli Stati Uniti finanzia un progetto chiamato "Noah", alcuni scienziati e ricercatori in Bolivia estraggono un virus dal sangue di una rara specie di pipistrello aggressivo nelle foreste pluviali per un esperimento segreto.
In un laboratorio del Colorado ex dodici detenuti prelevati da carceri americani di massima sicurezza vengono sottoposti all'esperimento scientifico del governo, è volto a vedere gli effetti di questo virus modificato sugli esseri umani che dovrebbe renderli immuni alle malattie e disturbi, allungarne la vita e quindi rafforzando il nostro corpo e la nostra natura ad agenti esterni. Ma l'esperimento non va a buon fine, gli effetti sono ben peggiori di ogni previsione, i dodici detenuti si tramutano in creature assetate di sangue che riescono a fuggire dal laboratorio seminando morte e devastazione. Una bambina, anch'ella sottoposta all'esperimento però sopravvive e non viene contagiata e diventerà uno dei personaggi attorno ai quali ruoterà l'intera storia, ma io preferisco concentrarmi sulla cronologia apocalittica. I "virali" ovvero gli uomini tramutati in abomini feroci sono dotati di forza sovrumana, molto aggressivi e corrono a velocità elevate, non tutti gli infettati si trasformano, la maggior parte muore. A distanza di qualche mese il Colorado è messo in quarantena, ma il contagio si sta propagandando in tutti gli Stati Uniti e inutilmente vengono messi posti di blocco e chiuse frontiere di interi Stati.

2017 - 2018: Quando si ha notizia di casi di contagio in Canada ad Ottawa e Vancouver e in Messico a Ciudad Juarez e Tijuana, nazioni come Francia, Spagna e Italia annunciano la chiusura delle proprie frontiere.

2022: Scoppia il cosiddetto Grande Panico in tutto il Nord America, l'esercito non riesce a fronteggiare l'infezione, milioni di immigrati "americani" si riversano a Cuba dove il governo de L'Avana ha militarizzato i propri confini e difficilmente concede il visto e l'entrata nel paese. Cadono città come San Antonio, New Orleans, St. Louis e Chicago. Altri americani tentano di fuggire in Europa o in Oceania.
Alcuni miliardari costruiscono delle fortificazioni intorno a Las Vegas per impedire un'invasione di virali anche qui.

2024: Risorge la Repubblica di California nata con una veloce dichiarazione d'indipendenza dagli Stati Uniti d'America ormai collassati, viene costituito un esercito autonomo col compito di perlustrare il confine e respingere possibili attacchi di virali che dilagano a Los Angeles, San Diego, San Francisco e in altre città.
Città del Messico è in pieno caos e anarchia politica, il Messico è un altro Stato a collassare per la pandemia virale che raggiunge altri paesi centro-americani. Il governo brasiliano insieme a quello colombiano, venezuelano e col beneplacito argentino decidono di sommergere l'intero Stato di Panama e separare le due Americhe per salvarne almeno una. I panamensi vengono accolti in Colombia.

2027 - 2033: Nel 2027 si combatte una battaglia tra l'esercito statunitense e i virali a Philadelphia, dove si era spostato il governo dopo l'evacuazione di Washington, poco prima della caduta del baluardo governativo, il Congresso e tutto ciò che rappresentava gli States fugge in Europa (Parigi o Londra). Fine degli Stati Uniti d'America, le comunità di sopravvissuti non emigrate o fuggite, resistono in piccoli centri abitati ben difesi, alcuni cadono, altri proseguono la quotidianità abbandonati a se stessi, solo Las Vegas ha resistito ed è stata soprannominata New Vegas (anno 2029).
Panama sprofonda definitivamente e diventa uno stretto marittimo tra l'oceano Atlantico e l'oceano Pacifico, vengono abbattuti dei virali che erano arrivati fino in Venezuela.
Molte navi americane infette vengono respinte o distrutte in vari porti, solo a Hong Kong una nave petrolifera rilascia un grosso carico di virali che dilaga in città e l'isola viene messa in quarantena dal governo cinese troppo tardi, quando i virali si sono espansi in tutta la Cina e qui si suppone inizi un altro incubo che porta all'immigrazione di profughi cinesi in Giappone, India ed Europa. Nell'Impero Nipponico sono promulgate leggi marziali durissime, vengono affondate numerose imbarcazioni provenienti dall'Asia.
La Corea del Nord che costruisce immediatamente città sotterranee dove si rifugia la popolazione canta vittoria isolandosi ancora una volta dal resto del mondo, ma non sa che proprio nei sotterranei si è rifugiato anche chi era infettato, e anche qui si consuma un olocausto che fagocita anche la vicina Corea del Sud.

2037 - 2038: Si tiene la Conferenza di Brasilia, si decide di dare vita all'antico progetto del Sud America unito, veloci referendum in tutte le nazioni sudamericane confermano la volontà di unirsi in un unico Stato federale, capitale federale diventa la stessa Brasilia sede del governo, Buenos Aires sede del Parlamento e Bogotà sede del potere giudiziario, vengono proclamati gli Estados Unidos de Latinoamerica (Stati Uniti dell'America Latina) col bilinguismo ispano-portoghese ma con un forte substrato anglofono data l'immigrazione di altri milioni di americani, combattendo altre infezioni all'interno del paese.
La pandemia non tarda a sconvolgere l'India, paese con quasi due miliardi di persone, che dopo l'arrivo dei virali ne rimarrà un terzo. Il Tibet può proclamare l'agognata indipendenza dalla Repubblica Popolare Cinese ormai crollata, diventa una teocrazia sotto la guida del Dalai Lama, un sommergibile cinese nuclearizza Pechino.

2040: L'Africa è stata vittima di una sorte ben peggiore dell'Asia, gli eserciti nazionali hanno sterminato molti virali, ma questi hanno fagocitato la popolazione delle campagne, villaggi tribali e poi hanno assediato intere città come Luanda, Kinshasa o Addis Abeba. Anche il Sudafrica è caduto dopo la comparsa dei primi virali nelle baraccopoli di Johannesburg.

2041: Caduta del Pakistan, dell'Afghanistan e dell'Iran per la pandemia che raggiunge il Mediterraneo. In Russia, le varie regioni federali si staccano da Mosca ed iniziano una personalissima guerra contro l'infezione e scoppia una guerra nella guerra anche contro il governo centrale della Federazione.
Cadono successivamente anche la Turchia, la Grecia, la Siria, la Giordania e tutti i paesi arabici. Le isole greche diventano meta di sopravvissuti che organizzano qui comunità autonome di sostentamento con forme di governo democratiche.

Come continuarla?

.

Per farmi avere il vostro parere in proposito, scrivetemi a questo indirizzo.


Torna indietro