IL QUESTIONARIO DI PROUST

Quello che vi sottopongo è il « Questionario di Proust », elaborato per far conoscere meglio la personalità del nostro prossimo. Se qualcuno vuole inviarmelo, basta che lo copi ed incolli in una normale E-mail vuota, sostituendo alle mie risposte le sue, e ricordando che il mio indirizzo mail è franco.boschetto@tin.it.: le più originali tra di esse saranno pubblicate in questa pagina, e potrete leggerle cliccando sui link del Forum in fondo ad essa. Attendo le vostre risposte, dunque. Buona compilazione.

La cosa che mi piace di più di me stesso/a: Il mio secondo nome, Maria. Temo infatti di non avere troppe qualità positive
La cosa che più detesto di me stesso/a: La superbia, l'invidia nei confronti di chi è più bravo o fortunato di me, l'incapacità di tacere al momento giusto, e la frequenza con cui perdo le staffe con i miei studenti
Quello che mi fa piacere un uomo: La simpatia, l'arguzia e la fedeltà
Quello che mi fa piacere una donna: La dolcezza, l'intelligenza e la fedeltà
Cosa ci vuole per diventarmi amico: Una discreta cultura, il fatto di avere i miei stessi interessi, ma soprattutto un'immensa pazienza per sopportare i miei mille difetti
La volta che sono stato/a più felice: Quando mia mamma è guarita dal cancro per intercessione del Beato Giovanni Paolo II il Grande
La volta che sono stato/a più infelice: È stato quando mi sono reso conto che i miei cari che mi volevano bene erano quasi tutti morti, mentre coloro che mi volevano male scoppiavano di salute
In che cosa mi trasformerei, se avessi la bacchetta magica? Nel comandante William Riker, Numero Uno dell'"Enterprise-D"
Cosa sognavo di fare da grande? Il professore (ma no!)
L'errore che non rifarei: Fidarmi di tanta gente che non meritava affatto la mia fiducia
La persona di cui sono segretamente ma follemente innamorato/a: Deanna Troi, la bellissima betazoide consigliere di Picard sull'"Enterprise-D"
La persona che invidio di più: Carlo Rubbia; ha vinto il Nobel, lui...
La persona che ammiro di più: Giovanni Paolo II il Grande. Negli ultimi tempi era vecchio e malato, aveva un pianeta a cui badare, ma non ha rinunciato a lottare per un mondo in cui a regnare fosse soltanto l'Amore
La persona che ringrazio Dio di non essere: Silvio Berlusconi. Troppo ricco, riverito e vincente per i miei gusti. Come diceva il titolo di un vecchio film, io sto con gli ippopotami
Tre libri da portare sull'isola deserta: La Bibbia, la "Fisica Atomica" di Max Born e, ovviamente, "Il Signore degli Anelli"
Il libro che dovrebbe avere un seguito: L'Odissea. Io stesso ho provato a darle un seguito (vedi), ma non sono mica Omero
Il rosso o il nero? Il bianco, che i colori li comprende tutti
Il capriccio che non mi sono mai tolto/a: Recitare nei telefilm di "Star Trek"
L'ultima volta che ho perso la calma: Come posso perdere ciò che non ho mai avuto?
Chi vorrei fosse il mio angelo custode? Mi sta benissimo quello che Dio mi ha dato
La volta che mi sono sentito fiero/a di essere italiano/a: Quando Benigni ha vinto tre Oscar con un film che ha commosso il mondo
La volta che mi sono vergognato/a di essere italiano/a: Quando il governo italiano ha mandato i nostri soldati a morire in Iraq per una causa che non ci apparteneva e che ha un solo scopo: il dollaro
Cosa farei per sostenere ciò in cui credo? Lo insegnerei ai miei ragazzi. È proprio questo, in sostanza, lo scopo del mio lavoro
Come vorrei morire? In compagnia di qualcuno che mi rassicurasse circa il Perdono d'Iddio e che mi parlasse senza stancarsi della Vita Eterna

FORUM

Il questionario di Proust compilato da Anna 45, una mia amica giornalista

Il questionario di Proust compilato da Mirò, mia collega maestra elementare

Il questionario di Proust compilato da Guja, insegnante alle scuole medie

Il questionario di Proust del Rilevatore Mascherato (chi sarà mai?)

Il questionario di Proust compilato da M.B. studente di liceo scientifico

Il questionario di Proust compilato da F.N., studentessa di liceo scientifico

Il questionario di Proust compilato da J.P. studente di liceo scientifico

Il questionario di Proust compilato da R.M., studente di liceo scientifico

Il questionario di Proust compilato da E.L., ignota amica aretina

Il questionario di Proust compilato dalla gentilissima amica Bru

Il questionario di Proust compilato dallo studente sedicenne V.

Il questionario di Proust compilato dall'amica Aladelsilenzio

Il questionario di Proust compilato dall'amico e conterraneo S.F.

Il questionario di Proust compilato da E.T. (non l'extraterrestre!)

Il questionario di Proust compilato dall'amico Michele

Il questionario di Proust compilato dall'amico S.S.

Il questionario di Proust compilato dall'amica T.T.


Torna indietro

Torna alla mia Home Page