GALLERIA DI IMMAGINI: CURIOSITÁ

cliccate sulle immagini per ingrandirle

Il presepe di ambientazione "spaziale" da me realizzato per il Natale 1999: originale, non è vero?

L'anno dopo ho fatto il bis con questo strambo presepio egizio, con tanto di piramide e di sfinge. Follie del Natale...

Questo invece è il  tronchetto della felicità che ho in salotto. Ha una caratteristica curiosa: fiorisce solo ogni 15 anni!

Un'altra pianta del mio giardino: il mio melograno, che in autunno si trasforma in una nuvola dorata!

Anche questa è una delle mie piante: la camelia alta oltre tre metri che sorge vicino alla porta di casa

A tempo perso, mio padre si diletta di orticoltura. Guardate qui cosa ha ottenuto nel 2000: degli... alberi di pomodoro!

Dato che vi sto mostrando le mie piante, ecco come appare il mio rododendro in primavera: una nebulosa violacea!

Non per vantare la bravura di mio padre, che ha antenati contadini, ma ecco che razza di rose riesce a coltivare in giardino!

Non so se lo sapevate, ma io ho anche un mio stemma con tanto di motto, disegnato a 19 anni, che campeggia sui miei ex libris!

Guardate questo stupendo arcobaleno avvistato dalla finestra di casa mia! Sembra davvero l'arco di Dio!

Avete visto che giochi di luce ha provocato l'eclisse dell'11 agosto 1999 tra le fronde degli alberi del mio giardino?

Ecco con quale autentico equipaggiamento da saldatore ho avuto modo di osservare quell'eclisse (visibile nel riquadro)!

Non poteva certo mancare, in questa rassegna, la bandiera della pace esposta sul balcone della mia finestra! 

Ed ecco a voi  una foto scattata dall'amica scrittrice E.C. Bolla, dal titolo: "Anche la luce sventola la sua bandiera della pace!"

Non poteva mancare una foto del Pc con cui questo sito è stato realizzato... il genio al lavoro è mia mamma.

Parlando di computer, ecco uno stupendo frattale da me disegnato nel lontano 1990 dopo un'ora di tempo macchina!

Alle spalle di mio nonno, che sta accompagnando in chiesa mia mamma il giorno delle sue nozze, vedete la sua auto da tassista, una Fiat 1800.

E' giunto il momento di mostrarvi una foto della mia automobile, una Punto S 1100. Perchè 1100 cc? Semplice, perché non ne ho trovata una da 900!

Questa invece era la Fiat Tipo di mio padre, anch'essa 1100. E' ritratta nel cortile della nostra vecchia casa in via Novara 2; sullo sfondo si vedono i garage.

Non c'è il due senza il tre. La vecchia Tipo qui a sinistra è stata sostituita, nel febbraio 2003, dalla Punto nuova di zecca qui illustrata. 

Questo è l'allegro focherello che scoppietta nel mio caminetto durante le sere invernali. Sa un po' di Piccolo Mondo Antico...

E cosa si fa nelle lunghe sere invernali delle vacanze natalizie? Un puzzle! Eccone uno da me realizzato nel dicembre 2002, che mostra un planisfero antico.

Che ci crediate o no, questa è la... mia cassaforte: due metri cubi di libri, CD e VHS di ogni genere.

Ed ecco l'arcolaio che fa bella mostra nel mio salotto di casa. Quest'immagine è presente anche nella galleria delle mie esperienze di fisica: scoprite il perchè!

Guardate un po' che curiosità mi ha portato dal suo paese natale Bianca, la mia inquilina ecuadoriana: un pappagallo intagliato nel legno di balsa!

Un altro regalo dei miei inquilini dell'Ecuador: un modellino del monumento di Quito che indica il passaggio esatto della linea dell'equatore!

Un vero e proprio pezzo da collezione: un piatto con le testate di alcuni fra i maggiori quotidiani europei!

Un'altra curiosità davvero bizzarra: la confezione natalizia che ci è stata regalata da un'amica in occasione del Natale 2005. Contiene dei cioccolatini raggruppati ad assomigliare a un grappolo d'uva!

Non è vero che non mi sono mai state organizzate feste di compleanno: vedete con che torta ho festeggiato i quattro anni?

Ed ecco come mi divertivo ancora ai tempi delle scuole medie: costruendo in garage una vera e propria città Lego!!!

Guardate che razza di nevicata ha sepolto il mio vecchio cortile nel gennaio 1985! (scusate la qualità, è una vecchia Polaroid)

Un'altra foto d'epoca di qualità orribile: nel cortile della nostra vecchia casa mio padre (sulla sinistra) si improvvisa muratore!

Se volete sapere come si scrive in arabo il mio nome, "Franco", eccovi accontentati. Non fa male, in un'epoca come questa di caccia alle streghe contro l'Islam

Ed ecco il desktop del mio Pc, con in bella vista l'immagine di Karol il Grande, che campeggia da sempre su di esso!

Così, da ragazzo, ho immaginato i dinosauri intelligenti vissuti su Marte un miliardo di anni fa. Cliccate e vedrete!

Una cartolina circolare l'avevate già vista? Questa me l'ha spedita don Carlo della Rossa da Varsavia nel giugno del 1999.

Che ne pensate? Ecco Spidernan disegnato dal mio allievo Matteo Scaltritti!

A volte mi diletto di fotoritocco: così ho "immortalato" mio nonno Natale su di un vero e proprio francobollo da 800 lire!

Continuiamo con i miei fotomontaggi: questo mi ritrae addirittura nello studio privato di Albert Einstein! Io l'ho voluto intitolare "Io e il genio".

Altro spettacolare collage tra fotografie:  ecco i miei genitori, a Roma in viaggio di nozze, ricevuti in Vaticano da Paolo VI nella Sala degli arazzi!

Ed ecco a voi come ho "ritoccato" una foto di padre Brovetto (vedi l'originale) per mostrarlo beato in Paradiso!

Un altro montaggio, stavolta assai datato: l'ho realizzato nel lontano 1983 a commento dei versi di Quasimodo  « Ognuno sta solo sul cuor della terra ». Che ne dite?

Questa sì che è una vera curiosità: un fotomontaggio che mi ritrae nei panni di un personaggio di Star Trek!

Grazie al sito Seenow, ho potuto realizzare quest'altro fotomontaggio: il mio volto al posto di quello della Statua della Libertà!

Questo invece l'ho realizzato per i biglietti di auguri del Natale 2004, e lo abbiamo appeso in classe con la dicitura: « È nato anche nell'era spaziale! »

Come ha detto Joseph Ratzinger, Giovanni Paolo II ci guarda dalla finestra della Casa del Padre... ed ecco puntuale un fotomontaggio ad hoc!

Dopo Papa Giovanni Paolo II, ecco un fotomontaggio che riguarda Papa Francesco: qui vediamo la sua solenne "investitura" da parte del suo confratello Carlo Maria Martini!

Chi porta il nome di Francesco non può che essersi sentito dire questo da Gesù...

Sapete che cos'è questo? È il medaglione del cammino giubilare per i 150 anni delle apparizioni di Lourdes: il mio è completo!

Cliccate qui per saperne di più.

Una foto veramente curiosa: il mio nuovo aspirapolvere sembra esibire una faccia seccata, come per lamentarsi: "Uffa, tu mi usi troppo!".

Questa è l'intestazione della relazione di laboratorio dedicata al pendolo semplice e realizzata dalla mia studentessa Selene Iris Brumana della II A cl. a.s. 2004/05.

Altra intestazione di relazione della mia studentessa Iris Brumana. Stavolta non è in tema con l'argomento della relazione, ma è uno sfoggio di vera arte pittorica!

Un altro sfoggio della bravura della mia studentessa, che qui ha superato sé stessa, includendo nel titolo un particolare della Cappella Sistina (nell'aprile 2005 eravamo in tema di Conclave)

Con questo nuovo titolo, dedicato alle onde, continua la serie delle intestazioni delle relazioni di Fisica della mia allieva Iris Brumana. Questo è chiaramente in tema con l'argomento trattato...

Passando dalla seconda alla terza Liceo Classico, la studentessa Iris Brumana non ha perso il vizio dei titoli artistici.  Sempre meglio, eh?

Nuova relazione, nuovo titolo artistico dell'estrosa Iris. La relazione era dedicata all'effetto Joule, ma il soggetto è vagamente natalizio perchè è stata realizzata il 7/12/2005. Non male davvero.

Torna indietro