Le date che hanno cambiato la Fisica  

1895
Wilhelm Conrad Röntgen scopre i raggi X
Guglielmo Marconi effettua a Pontecchio i primi esperimenti di radiotelegrafia

1896
Henri Becquerel scopre casualmente la radioattività naturale

1897
Il 2 luglio Gugliemo Marconi brevetta il telegrafo senza fili
Joseph John Thomson misura il rapporto tra carica e massa dell'elettrone

1898
Marie e Pierre Curie isolano due nuovi elementi, il radio e il polonio

1899
André-Louis Debierne scopre l'elemento con Z = 89, battezzato attinio

1900
Il 14 dicembre Max Planck espone in una seduta della Società di Fisica di Berlino la sua interpretazione dello spettro di corpo nero. Questa è la data di nascita della Fisica Quantistica

1901
Il 29 settembre Enrico Fermi nasce a Roma
Il 12 dicembre Gugliemo Marconi invia il primo segnale radio transoceanico
Wilhelm Conrad Röntgen vince il primo Premio Nobel per la Fisica

1903
René Blondlot annuncia trionfalmente la scoperta dei raggi N, e molti fisici gli danno ragione
Henri Becquerel, Pierre Curie e Marie Curie vincono il Premio Nobel per la Fisica

1904
Joseph John Thomson formula il primo modello di atomo, detto "modello a plumcake"
John Ambrose Fleming brevetta il diodo termoionico
Johannes Franz Hartmann trova le prove dell'esistenza di materia nello spazio interstellare
Julius Elster inventa la cellula fotoelettrica
Robert Williams Wood sbugiarda
René Blondlot, dimostrando che in effetti i raggi N non esistono

1905
Il 17 marzo Albert Einstein interpreta l'effetto fotoelettrico alla luce della teoria dei quanti ed introduce il concetto di fotone
Il 30 giugno con l'articolo « Zur Elektrodynamik bewegter Körper » Albert Einstein propone la teoria della Relatività Ristretta
Paul Langevin formula la teoria cinetica del paramagnetismo

1906
Il 19 aprile Pierre Curie muore tragicamente a causa di un incidente stradale
Walther Nernst enuncia il Terzo Principio della Termodinamica
Joseph John Thomson vince il Premio Nobel per la Fisica

1908
Ernest Rutherford dimostra che le particelle alfa sono nuclei di elio
Heike Kamerlingh Onnes riesce per primo a liquefare l'elio
Hermann Minkowski elabora la geometria quadridimensionale per fornire una formulazione matematica alla teoria della Relatività
Ernest Rutherford vince il Premio Nobel per la Chimica

1909
Il 23 gennaio i 1700 passeggeri del transatlantico statunitense "Republic", che sta per affondare dopo essere stato speronato dal piroscafo italiano "Florida", vengono salvati grazie all'SOS inviato via radio dal marconista Jack Binns
Guglielmo Marconi vince il Premio Nobel per la Fisica

1911
Ernest Rutherford propone il modello planetario dell'atomo
Heike Kamerlingh Onnes scopre la superconduttività
Victor Franz Hess ipotizza l'esistenza dei raggi cosmici
Marie Curie vince un secondo Premio Nobel, stavolta per la Chimica

1912
Charles Thomson Wilson inventa la camera a nebbia
Max von Laue riesce a ottenere una figura di diffrazione di raggi X usando un cristallo come reticolo
Henrietta Leavitt trova la relazione tra il periodo e la luminosità intrinseca delle variabili cefeidi, che permette di misurare la distanza delle galassie
Vesto Melvin Slipher misura per la prima volta la velocità relativa di una nebulosa rispetto alla Terra, usando la nebulosa M31 in Andromeda

1913
Niels Bohr propone il modello quantomeccanico dell'atomo d'idrogeno
Louis-Cèsar Maurice de Broglie riesce ad ottenere lo spettro di assorbimento dei raggi X
Frederick Soddy annuncia la scoperta degli isotopi
Hans Wilhelm Geiger inventa il contatore che porta il suo nome
Heike Kamerlingh Onnes vince il Premio Nobel per la Fisica

1914
James Franck e Gustav Ludwig Hertz dimostrano sperimentalmente l'esistenza di livelli energetici discreti all'interno dell'atomo, come predetto da Niels Bohr

1915
Il 25 novembre Albert Einstein propone la teoria della Relatività Generale

1916
Karl Schwarzschild trova una soluzione particolare delle equazioni di Einstein e formula l'ipotesi del buco nero, poco prima di morire l'11 maggio nelle trincee della Prima Guerra Mondiale

1917
Otto Hahn e Lise Meitner isolano l'elemento con Z = 91, battezzato protoattinio
Robert Millikan determina con grande precisione il Numero di Avogadro

1918
Amalie Emmy Noether formula il fondamentale Teorema che porta il suo nome
Viene inaugurato in California il telescopio gigante di Mount Wilson, con due metri e mezzo di diametro, per lo studio delle nebulose
Max Planck vince il Premio Nobel per la Fisica

1919
Il 29 maggio Arthur Eddington osserva dall'Isola di Principe (nel Golfo di Guinea) la deviazione della luce delle stelle in prossimità della massa solare durante un'eclisse totale di Sole e dimostra la veridicità della Relatività Generale di Albert Einstein
Francis William Aston inventa lo spettrometro di massa

1921
Arnold Sommerfeld perfeziona il modello quantomeccanico di Niels Bohr
Theodor Kaluza avanza la prima ipotesi matematica per unificare il campo gravitazionale ed il campo elettromagnetico
Walter Sydney Adams scopre che Sirio B, la compagna di Sirio, è una nana bianca, la prima conosciuta
Albert Einstein vince il Premio Nobel per la Fisica, Frederick Soddy quello per la Chimica

1922
Mediante una camera di Wilson, Patrick Blackett riesce ad osservare l'urto di particelle alfa contro nuclei di azoto
Otto Stern e Walther Gerlach dimostrano che il momento magnetico dell'atomo è quantizzato
Herman Zanstra formula una teoria sull'emissione spettrale delle nebulose
Niels Bohr vince il Premio Nobel per la Fisica

1923
Arthur Holly Compton scopre l'effetto che porta il suo nome
Dirk Coster e George Charles de Hevesy scoprono a Copenaghen l'elemento con Z = 72 che battezzano afnio, dal nome latino (Hafnia, dal danese "hafn", "porto") della città di Copenaghen
Robert Millikan vince il Premio Nobel per la Fisica

1924
Louis-Victor de Broglie avanza l'ipotesi del dualismo onda-particella
Edwin Hubble scopre che gran parte delle cosiddette nebulose a spirale non fanno parte della nostra galassia come si credeva, ma sono esse stesse galassie, poste al di fuori della Via Lattea

1925
Woldgang Pauli formula il Principio di Esclusione che porta il suo nome
Werner Heisenberg formula la Meccanica delle Matrici
George Eugene Uhlenbeck e Samuel Abraham Goudsmit scoprono lo spin dell'elettrone

1926
Erwin Schrödinger formula la Meccanica Ondulatoria e scrive l'equazione che porta il suo nome
James Hopwood Jeans elabora la teoria della morte termica dell'universo

1927
Il gesuita belga Padre Georges Lemaître propone per la prima volta l'idea del Big Bang
Werner Heisenberg formula il Principio di Indeterminazione
Niels Bohr formula la cosiddetta Interpretazione di Copenaghen della Meccanica Quantistica
Paul Adrien Maurice Dirac introduce la Meccanica degli Operatori
George Paget Tomson, Clinton Joseph Davisson e Lester Halbert Germer dimostrano il dualismo onda-particella dell'elettrone
Arthur Holly Compton vince il Premio Nobel per la Fisica

1928
Dmitrij Skobelcyn dimostra che i raggi cosmici sono costituito da particelle cariche ad altissima energia
Inizia in California la costruzione dell'Osservatorio di Monte Palomar, con uno specchio di 508 cm di diametro, ideato dallo statunitense George Ellery Hale

1929
Edwin Hubble scopre la legge che porta il suo nome e postula l'espansione dell'universo
Albert Einstein fornula la teoria unificata del campo elettromagnetico
Louis-Victor de Broglie vince il Premio Nobel per la Fisica

1930
Wolfgang Pauli propone l'esistenza del neutrino
Harold Clayton Urey scopre il deuterio
Petrus Debye inizia lo studio delle strutture molecolari utilizzando la diffrazione dei raggi X
Subrahmanyan Chandrasekhar introduce il cosiddetto Limite di Chandrasekhar, cioè il valore massimo della massa non rotante che può opporsi al collasso gravitazionale

1931
Primo acceleratore lineare di Ernest Orlando Lawrence e David H. Sloan
Ernst August Friedrich Ruska realizza il primo microscopio elettronico
Bruno Benedetto Rossi scopre gli sciami di raggi cosmici

1932
Primo ciclotrone realizzato da Ernest Orlando Lawrence
James Chadwick scopre il neutrone
Carl Anderson scopre il positrone
Igot Tamm introduce il concetto di fonone
Edward Wight Washburn inventa il metodo elettrolitico per ottenere acqua pesante
Werner Heisenberg vince il Premio Nobel per la Fisica

1933
Adolf Hitler prende il potere in Germania, Albert Einstein e altri fisici ebrei trovano rifugio negli Stati Uniti d'America
Paul Adrien Maurice Dirac ed Erwin Schrödinger vincono il Premio Nobel per la Fisica

1934
Il 4 luglio Marie Curie si spegne nel
sanatorio di Sancellemoz di Passy, in Alta Savoia
Dmitrii Blokhintsev e F. M. Gal'perin introducono il gravitone
All'Istituto di Fisica di Roma in via Panisperna Enrico Fermi scopre come rallentare i neutroni veloci

1935
Irène e Frédéric Joliot-Curie scoprono la radioattività artificiale
Enrico Fermi formula la teoria del decadimento beta
Il giapponese Hideki Yukawa spiega la coesione del nucleo atomico attraverso lo scambio di una particella neutra, da lui battezzata mesone
Viene formulato il paradosso del gatto di Schrödinger
Irène e Frédéric Joliot-Curie vincono il Premio Nobel per la Chimica, James Chadwick vince quello per la Fisica

1936
Alan Turing inventa la cosiddetta Macchina di Turing, algoritmo alla base dei moderni calcolatrici elettronici
Carl Anderson e Seth Neddermeyer scoprono nei raggi cosmici il mesone μ. Carl Anderson è insignito del Premio Nobel per la Fisica

1937
Scoperta dei muoni nei raggi cosmici
Carlo Perrier ed Emilio Segré sintetizzano il primo elemento artificiale, il tecnezio (Z = 43)
Clinton Joseph Davisson e George Paget Thomson vincono il Premio Nobel per la Fisica

1938
Il 27 marzo Ettore Maiorana scompare nel nulla
Otto Hahn e Fritz Strassmann scoprono la fissione nucleare in seguito a un'intuizione di Lise Meitner
Hans Bethe scopre la fusione nucleare
Enrico Fermi vince il Premio Nobel per la Fisica

1939
Formulazione del modello nucleare a goccia
Viene isolato per la prima volta il tritio
Ernest Orlando Lawrence vince il Premio Nobel per la Fisica

1940
Edwin McMillan e Philip Hauge Abelson sintetizzano il primo elemento transuranico artificiale, il nettunio (Z = 93). Poco dopo Edwin Mattison McMillan e Glenn Theodore Seaborg sintetizzano il plutonio (Z = 94)

1941
Il fisico sovietico Lev Landau scopre la superfluidità

1942
Prende il via il "Progetto Manhattan", destinato a realizzare la bomba atomica per conto del governo degli Stati Uniti d'America. Tra gli altri partecipano Hans Bethe, James Chadwick, Arthur Holly Compton, Enrico Fermi, Richard P. Feynman, Otto Frisch, Albert Ghiorso, Theodore Hall (che in seguito si rivelerà una spia sovietica), Ernest Orlando Lawrence, Edward McMillan, Robert Oppenheimer, Glenn Theodore Seaborg, Emilio Segrè, Leó Szilárd, Edward Teller e John von Neumann
Il 2 dicembre, nella palestra dell'Università di Chicago, Enrico Fermi accende la prima pila atomica

1943
Il 4 novembre entra in funzione a Clinton (Tennessee) il primo reattore nucleare per la produzione di plutonio

1944
Glenn Theodore Seaborg e Albert Ghiorso sintetizzano gli elementi artificiali Americio (Z = 95) e Curio (Z = 96)
Otto Hahn
vince il Premio Nobel per la Chimica

1945
Il 16 luglio esplode ad Alamogordo (New Mexico) la prima bomba a fissione sperimentale. Il 6 agosto un ordigno all'uranio battezzato "Little Boy" viene lanciato sulla città giapponese di Hiroshima. Il 9 agosto un secondo ordigno battezzato "Fat Man", stavolta al plutonio, esplode su Nagasaki
Jacob A. Marinsky, Lawrence E. Glendenin e Charles D. Coryell sintetizzano l'elemento artificiale con Z = 61, poi battezzato promezio
Wolfgang Pauli vince il Premio Nobel per la Fisica

1946
George Gamow formula la Teoria del Big Bang
Giuseppe Occhialini e Cecil Frank Powell scoprono il pione
Entra in funzione l'ENIAC, il primo calcolatore elettronico del mondo

1947
Willard Frank Libby mette a punto la tecnica di radiodatazione con il carbonio-14
George Dixon Rochester e Clifford Charles Butler scoprono il mesone K

1948
Walter Brattain, John Bardeen e William Shockley inventano il transistor
Claude Shannon introduce il concetto di bit

1949
Formulazione del modello nucleare a Shell
Il 29 agosto esplode la prima bomba atomica sovietica
Glenn Theodore Seaborg e Albert Ghiorso sintetizza l'elemento artificiale Berkelio (Z = 97)
Hideki Yukawa vince il Premio Nobel per la Fisica

1950
Glenn Theodore Seaborg sintetizza l'elemento artificiale Californio (Z = 98)

1951
Negli Stati Uniti e in Unione Sovietica sono avviate le prime ricerche sistematiche inerenti la fisica dei plasmi. Lyman Spitzer idea lo Stellarator; Andrej Sakharov e Igor Tamm progettano il Tokamak
Il 20 dicembre entra in funzione la centrale elettronucleare di Arco (Idaho)
Glenn Theodore Seaborg e Edwin Mattison McMillan vincono il Premio Nobel per la Chimica

1952
Il 1 novembre esplode la prima bomba H statunitense
Il 3 ottobre viene testata la prima bomba atomica britannica
Leon M. Lederman, Melvin Schwartz e Jack Steinberger scoprono il neutrino muonico
Viene inventato il transostor ad effetto di campo
Donald Arthur Glaser mette a punto la prima camera a bolle

1953
Il 12 agosto esplode la prima bomba H sovietica
Murray Gell-Mann e Kazuhiko Nishijima introducono la "stranezza"
Charles H. Townes, Nikolay Basov e Aleksandr Prokhorov inventano il maser
Albert Einstein propone una teoria per l'unificazione dei campi

1954
Il 21 gennaio viene varato l'USS Nautilus SSN-571, il primo sommergibile nucleare del mondo
Il 27 giugno ad Obninsk entra in funzione la prima centrale elettronucleare dell'Unione Sovietica
Il 29 settembre viene fondato il CERN
Il 28 novembre Enrico Fermi muore prematuramente a causa di un cancro allo stomaco
Glenn Theodore Seaborg e Albert Ghiorso sintetizzano gli elementi artificiali Einsteinio (Z = 99) e Fermio (Z = 100)
Linus Pauling vince il Premio Nobel per la Chimica, Max Born vince quello per la Fisica

1955
Emilio Segré ed Owen Chamberlain scoprono l'antiprotone
Glenn Theodore Seaborg e Albert Ghiorso sintetizzano l'elemento artificiale Mendelevio (Z = 101)

1956
Bruce Cork scopre l'antineutrone, la cui esistenza era già stata intuita da
Oreste Piccioni
Clyde Cowan e Frederick Reines osservano il neutrino per la prima volta
Tsung Dao Lee, Chen Ning Yang e Chien Shiung Wu osservano la violazione della parità
Il 17 ottobre a Calder Hall (Regno Unito) entra in funzione la prima centrale elettronucleare europea
Walter Brattain, John Bardeen e William Shockley vincono il Premio Nobel per la Fisica

1957
Il 15 maggio esplode la prima bomba H britannica
Il 7 ottobre avviene l'incidente al reattore nucleare di Windscale (Regno Unito)
John Bardeen, Leon Cooper e Hohn Robert Schrieffer formulano la teoria della superconduttività
Hugh Everett III formula l'Interpretazione a Molti Mondi della Meccanica Quantistica
Tsung Dao Lee e Chen Ning Yang vincono il Premio Nobel per la Fisica

1958
Il 13 gennaio viene presentata all'ONU una petizione sottoscritta da 9.935 scienziati contro la prosecuzione delle esplosioni nucleari sperimentali
Glenn Theodore Seaborg e Albert Ghiorso sintetizzano l'elemento artificiale Nobelio (Z = 102)
Rudolf Mössbauer scopre l'effetto che porta il suo nome
L'URSS vara il rompighiaccio nucleare "Lenin"
A Pechino entra in funzione il primo reattore nucleare cinese
Igor Tamm e Pavel Alekseevič Čerenkov vincono il Premio Nobel per la Fisica

1959
Il 21 luglio viene varata la Savannah, la prima nave da trasporto merci e passeggeri a propulsione nucleare
Al CERN entra in funzione il protosincrotrone da 26 GeV
Richard P. Feynman mette a punto l'elettrodinamica quantistica
Emilio Segrè ed Owen Chamberlain vincono il Premio Nobel per la Fisica

1960
In Italia viene istituito il CNEN (Comitato Nazionale per l'Energia Nucleare)
Il 13 febbraio esplode la prima bomba atomica francese
Il 16 maggio Theodore Maiman aziona il primo laser a rubino
Il 24 settembre viene varata la USS Enterprise CVN-65, la prima portaerei nucleare del mondo
Allan Sandage e Thomas A. Matthews scoprono 3C 48, il primo quasar
Willard Frank Libby vince il Premio Nobel per la Chimica, Donald Arthur Glaser quello per la Fisica

1961
Il 14 febbraio
Albert Ghiorso e Robert M. Latimer sintetizzano l'elemento artificiale Laurenzio (Z = 103)
Rudolf Mössbauer vince il Premio Nobel per la Fisica

1962
Leon Lederman del Fermilab scopre il neutrino muonico
Riccardo Giacconi sviluppa l'astronomia a raggi X
Viene scoperta una potentissima sorgente di raggi X nella costellazione del Cigno: battezzata Cygnus X-1, essa è la prima candidata ad ospitare un buco nero
Nick Holonyak Jr. inventa il LED
Lev Landau vince il Premio Nobel per la Fisica

1963
Nicola Cabibbo studia i processi in cui c'è cambiamento di stranezza, introducendo il cosiddetto angolo di Cabibbo
L'astronomo Maarten Schmidt all'Osservatorio di Monte Palomar scopre la prima quasar
Roy Patrick Kerr trova una nuova soluzione particolare delle equazioni gravitazionali di Einstein, che corrisponde ad un buco nero rotante
Il 1 giugno entra in funzione la centrale elettronucleare di Latina
Giulio Natta vince il Premio Nobel per la Chimica, Eugene Paul Wigner quello per la Fisica

1964
Viene scoperto il barione Omega
Peter Higgs teorizza l'esistenza del bosone che porta il suo nome
Si osserva la violazione CP nel decadimento dei mesoni K0

Murray Gell-Mann e George Zweig propongono il modello a quark
Gli scienziati del centro di ricerche di Dubna
sintetizzano l'elemento con Z = 104 e lo battezzano kurciatovio
Il 1 giugno entra in funzione la centrale elettronucleare del Garigliano
Il 16 ottobre esplode la prima bomba atomica cinese

1965
Il 1 gennaio entra in funzione la centrale elettronucleare Enrico Fermi di Trino Vercellese
Arno Penzias e Robert Wilson scoprono la radiazione di fondo a microonde, confermando la teoria del Big Bang
Antonino Zichichi al CERN produce l'antideutone, formato da un antiprotone ed un antineutrone
Richard P. Feynman vince il Premio Nobel per la Fisica

1966
Hironari Miyazawa introduce il concetto di supersimmetria

1967
Il 17 giugno esplode la prima bomba H cinese
Il 28 novembre Jocelyn Bell scopre la prima pulsar
Steven Weinberg e Abdus Salam propongono il modello elettrodebole. Nasce il Modello Standard della Fisica delle Particelle
Hans Bethe vince il Premio Nobel per la Fisica

1968
Il 23 agosto esplode la prima bomba H francese
Gabriele Veneziano avanza per primo la Teoria delle Stringhe
John Archiabald Wheeler conia il termine "buco nero", ispirandosi a una puntata di "Star Trek"
Gli scienziati del centro di ricerche di Dubna sintetizzano l'elemento con Z = 105 e lo battezzano nielsbohrio

1969
Gli scienziati dell'Università della California a Berkeley sintetizzano a loro volta l'elemento con Z = 104 e lo battezzano rutherfordio. Solo nel 1997 l'Unione Internazionale di Chimica Pura e Applicata (IUPAC) risolverà la controversia sul nome battezzando l'elemento rutherfordio
Richard P. Feynman propone il modello a partoni
Nasce ARPANET, il precursore di Internet
Murray Gell-Mann vince il Premio Nobel per la Fisica

1970
Entra in funzione presso l'Istituto di Fisica Nucleare di Frascati l'acceleratore Adone, il primo in grado di far scontrare tra di loro fasci di particelle, anziché scagliare un fascio di particelle contro un bersaglio fisso
Gli scienziati dell'Università della California a Berkeley sintetizzano a loro volta l'elemento con Z = 105 e lo battezzano hahnio. Solo nel 1997 l'Unione Internazionale di Chimica Pura e Applicata (IUPAC) risolverà la controversia sul nome battezzando l'elemento dubnio
Il 5 marzo viene firmato il Trattato di Non Proliferazione Nucleare

1971
Si ottengono al CERN collisioni protone-protone

1972
Scoperta del reattore nucleare naturale di Oklo (Gabon)
R.V. Ambarcumjan e V.S. Letov ottengono la prima separazione isotopica mediante laser
John Bardeen, Leon N. Cooper e John Robert Schrieffer vincono il Premio Nobel per la Fisica

1973
Il 3 aprile Martin Cooper, direttore della sezione Ricerca e Sviluppo della Motorola, esegue la prima chiamata da un telefono cellulare
Frank Wilczek e David Gross scoprono la "libertà asintotica" e formulano la cromodinamica quantistica
Makoto Kobayashi e Toshihide Maskawa introducono la matrice CKM, una generalizzazione multidimensionale dell'angolo di Cabibbo, dalla quale è possibile prevedere l'esistenza di sei differenti "sapori" per i quark

1974
Il 18 maggio l'India fa esplodere la sua prima bomba atomica
Stephen Hawking propone l'evaporazione dei buchi neri attraverso l'emissione della cosiddetta "radiazione di Hawking" e introduce il paradosso della perdita di informazione
Abdus Salam e Jogesh Pati propongono il modello a preoni
John Henry Schwarz propone la Teoria delle Stringhe Bosonica
In giugno gli scienziati del centro di ricerche di Dubna sintetizzano l'elemento con Z = 106, scoperta che viene confermata dai ricercatori
dell'Università della California a Berkeley nel settembre successivo. Per l'elemento viene proposto il nome seaborgio, in onore di Glenn Theodore Seaborg, ma la IUPAC rifiuta tale denominazione perchè non vuole intitolare elementi a scienziati viventi. La controversia si risolverà nel 1997 con l'assegnazione del nome seaborgio (Glenn Theodore Seaborg morirà il 25 febbraio 1999)
L'11 novembre Samuel Ting e Burton Richter scoprono il mesone J/ψ che conferma l'esistenza del quark charm. Inizia nella Fisica delle Particelle la cosiddetta « Rivoluzione di Novembre ».

1975
Il 4 aprile ad Albuquerque (Nuovo Messico) Bill Gates e Paul Allen fondano la Microsoft
Martin Lewis Perl scopre il leptone τ
Aage Bohr, figlio di Niels Bohr, vince il Premio Nobel per la Fisica

1976
Il 1 gennaio Steve Jobs e  Steve Wozniak fondano la Apple Computer e commercializzano Apple I, il primo personal computer della storia
Jurij Oganessian a Dubna sintetizza l'elemento con Z = 107, che nel 1997 sarà battezzano bohrio
Vera Rubin dimostra l'esistenza nelle galassie della materia oscura
Samuel Ting vince il Premio Nobel per la Fisica

1977
Entra in funzione al CERN di Ginevra il supersincrotone a protoni SPS
Leon Lederman del Fermilab scopre il bottom quark attraverso l'individuazione della particella upsilon
Viene messo a punto il primo laser a raggi X
Bruno Coppi progetta l'IGNITOR
 Roberto Peccei e Helen Quinn postulano l'esistenza di una nuova particella chiamata assione.
Ilya Prigogine vince il Premio Nobel per la Chimica

1978
Arno Penzias e Robert Woodrow Wilson vincono il Premio Nobel per la Fisica

1979
Il 28 marzo si verifica l'incidente nucleare di Three Mile Island (Pennsylvania)
Il 22 settembre i satelliti Vela osservano una sospetta detonazione nucleare nell'oceano a sud dell'Africa. Si pensa ad un possibile test nucleare segreto eseguito dal Sudafrica
Haim Harari e Michael A. Shupe propongono il modello a rishoni
Il sincrotrone Desy di Amburgo scopre l'esistenza del gluone
Sheldon Glashow, Abdus Salam e Steven Weinberg vincono il Premio Nobel per la Fisica

1980
Klaus von Klitzing scopre l'effetto Hall quantistico

1981
Alan Guth propone la teoria dell'inflazione cosmica
Il 1 dicembre entra in funzione la centrale elettronucleare di Caorso

1982
Il 29 agosto Peter Armbruster e Gottfried Münzenberg della Gesellschaft für Schwerionenforschung di Darmstadt sintetizzano l'elemento con Z = 109, che nel 1997 sarà battezzato meitnerio in onore della scienziata austriaca Lise Meitner, co-scopritrice della fissione nucleare

1983
Carlo Rubbia scopre gli astenoni W± e Z0 e conferma la teoria elettrodebole
Andrej Dmitrievič Linde introduce la teoria dell'inflazione eterna e del multiverso
Subrahmanyam Chandrasekar vince il Premio Nobel per la Fisica

1984
Peter Armbruster e Gottfried Münzenberg della Gesellschaft für Schwerionenforschung di Darmstadt sintetizzano l'elemento con Z = 108, che nel 1997 sarà battezzato hassio dal nome latino dello stato tedesco dell'Assia, dove l'istituto degli scopritori è situato
Viene perfezionata la Teoria delle Stringhe, dando vita alla Teoria delle Superstringhe
Carlo Rubbia vince il Premio Nobel per la Fisica

1986
Il 26 aprile è il giorno dell'incidente nucleare di Černobyl' (Ucraina)
Il 1 dicembre entra in funzione il reattore veloce francese Superphénix

1987
Il 23 febbraio viene osservata l'esplosione di una supernova battezzata 1987A nella Grande Nube di Magellano, una galassia satellite della Via Lattea, a circa 168.000 anni luce dakka Terra

1988
Stephen Hawking pubblica il suo celeberrimo saggio « Dal Big Bang ai Buchi Neri »

1989
Entra in funzione al CERN il Large Electron-Positron Collider (LEP)
Sempre al CERN nasce il World Wide Web da un'idea di Tim Berners-Lee e Robert Cailliau. 
Stanley Pons e Martin Fleischmann affermano di avere ottenuto la fusione fredda, ma la loro scoperta no viene confermata

1990
Il 25 aprile è messo in orbita lo Hubble Space Telescope

1991
Il 9 novembre a Culham, in Gran Bretagna, il reattore a fusione sperimentale europeo JET raggiunge la prima ignizione della storia

1992
Il satellite COBE (Cosmic Background Explorer) fornisce la prima mappatura della radiazione cosmica di fondo
Lo Hubble Space Telescope dimostra l'esistenza di un enorme buco nero al centro delle galassie M51 e M87

1993
L'osservatorio orbitante ROSAT conferma l'esistenza della materia oscura
Viene rilasciato il primo browser grafico, Mosaic: da questo momento in poi lo sviluppo del World Wide Web è inarrestabile

1994
Il 24 aprile il Fermilab di Chicago annuncia la scoperta del top quark, avvenuta mediante l'acceleratore Tevatron
Il 9 novembre Peter Armbruster e Gottfried Münzenberg della Gesellschaft für Schwerionenforschung di Darmstadt sintetizzano l'elemento con Z = 110, che il 16 agosto 2003 sarà battezzato darmstadtio: si tratta del primo dei cosiddetti elementi superpesanti. L'8 dicembre è la volta dell'elemento con Z = 111, che il 1 novembre 2004 sarà battezzato roentgenio in onore di Wilhelm Conrad Röntgen
Un gruppo di ricercatori della AT&T, guidati da Federico Capasso, annuncia la costruzione del primo laser a semiconduttori
Viene inaugurato a Trieste il sincrotrone Elettra

1995
Eric Cornell, Carl Wieman e Wolfgang Ketterle riescono a produrre un condensato di Bose-Einstein
Edward Witten formula la M-Theory, introducendo la teoria delle brane e il multiverso
Benjamin Schumacher introduce il concetto di quantum bit o qubit, il quanto di informazione nei computer quantistici
Martin Lewis Perl e Frederick Reines vincono il Premio Nobel per la Fisica

1996
Il 4 gennaio al CERN viene prodotto per la prima volta un atomo di anti-idrogeno
Il 9 febbraio Sigurd Hofmann e Victor Ninov della Gesellschaft für Schwerionenforschung di Darmstadt sintetizzano l'elemento con Z = 112, che il 19 febbraio 2010 sarà battezzato copernicio (Niccolò Copernico è nato il 19 febbraio 1473)

1997
La IUPAC risolve la controversia sui nomi degli elementi artificiali con Z compreso tra 104 e 109, assegnando loro denominazioni ufficiali (in ordine di Z crescente: rutherfordio, dubnio, seaborgio, bohrio, hassio e meitnerio)

1998
Scoperta dell'entanglement quantistico e primo esperimento di "teletrasporto" sui fotoni
Il gigantesco rivelatore giapponese di neutrini Super-Kamiokande permette di stimare la massa del neutrino
L'11 maggio l'India fa esplodere la sua prima bomba H
Il 28 maggio il Pakistan risponde facendo esplodere la sua prima bomba atomica

1999
L'8 marzo gli scienziati dell'Istituto di Ricerca Nucleare di Dubna sintetizzano l'elemento artificiale superpesante con Z = 114, che il 30 maggio 2012 sarà battezzato flerovio

2000
Il 20 luglio il Fermi National Accelerator Laboratory di Chicago annuncia la scoperta del neutrino tauonico, ultima delle dodici particelle del Modello Standard
Il 6 dicembre gli scienziati dell'Istituto di Ricerca Nucleare di Dubna e quelli del Lawrence Livermore National Laboratory sintetizzano l'elemento artificiale superpesante con Z = 116, che il 30 maggio 2012 sarà battezzato livermorio

2001
Saul Perlmutter, Adam Riess e Brian P. Schmidt scoprono che l'espansione dell'universo sta accelerando, non rallentando, e ciò costringe a postulare l'esistenza di una misteriosa energia oscura, la cui natura resta sconosciuta

2002
Esperimenti condotti allo Stanford Linear Accelerator Center dimostrano l'esistenza di una piccola ma sensibile asimmetria tra materia ed antimateria
Al CERN vengono prodotti ben 50.000 atomi di anti-idrogeno raffreddati a 15 K, sui quali viene testata la conservazione della simmetria CPT
Riccardo Giacconi vince il Premio Nobel per la Fisica

2003
Viene inaugurato all'Osservatorio Roque de Los Muchachos, dell'Istituto Astrofisico dell'isola di La Palma alle Canarie, viene inaugurato MAGIC (Major Atmospheric Gamma Imaging Cherenkov Telescope), il più grande telescopio al mondo per lo studio della radiazione gamma, con uno specchio di 17 metri di diametro e 240 metri quadrati di superficie
L'esperimento giapponese Belle scopre un nuovo mesone, X(3872), interpretato come il primo tetraquark mai osservato

2004
Il 1 febbraio gli scienziati dell'Istituto di Ricerca Nucleare di Dubna e del Lawrence Livermore National Laboratory annunciano di aver sintetizzato gli elementi con Z = 113 e Z = 115, che il 30 dicembre 2015 saranno battezzati rispettivamente Nihonio (dal nome latino del Giappone) e Moscovio
Frank Wilczek e David Gross vincono il Premio Nobel per la Fisica

2005
Il 4 marzo viene scoperta la prima galassia di materia oscura, VirgoHI21, a 50 milioni di anni luce da noi

2006
Il 9 ottobre la Corea del Nord fa esplodere la sua prima bomba atomica
Lo stesso giorno il russo Jurij Oganessian a Dubna sintetizza l'elemento superpesante con Z = 118, che il 28 novembre 2016 sarà battezzano oganessio (è la seconda volta, dopo il seaborgio, che un elemento viene intitolato ad un fisico vivente)

2007
Il 9 gennaio la Apple mette in commercio il primo IPhone
Viene osservata SN 2007bi, una delle maggiori supernovae conosciute, con una massa pari a 200 volte quella del nostro Sole, nella galassia Anon J131920+0855, a 1,75 miliardi di anni luce da noi

2008
Il 21 ottobre viene inaugurato al CERN il Large Hadron Collider, il più grande acceleratore di particelle del mondo

2009
Il Gamma-Ray Space Telescope "Fermi" identifica un nuovo tipo di pulsar, dette "pulsar silenziose"
Sono osservati per la prima volta i monopoli magnetici, previsti nel 1931 da Paul Dirac

2010
L'esperimento OPERA presso il Laboratorio del Gran Sasso osserva sperimentalmente l'oscillazione dei neutrini
Il 9 aprile il russo Jurij Oganessian a Dubna sintetizza l'elemento superpesante con Z = 117, che il 28 novembre 2016 sarà battezzano tennessinio
Il 28 ottobre si conclude la missione dell'osservatorio spaziale WMAP, che ha mappato con grande precisione la radiazione cosmica di fondo

2011
L'11 marzo un maremoto provoca l'incidente nucleare di Fukushima
Il 23 settembre alcuni ricercatori del Gran Sasso annunciano la scoperta di un fascio di neutrini con velocità superiore a quella della luce, ma la notizia verrà smentita nel marzo dell'anno seguente dopo la scoperta che si trattava di un errore di misurazione
Il progetto STAR sintetizza i primi nuclei di anti-elio
Saul Perlmutter, Adam Riess e Brian P. Schmidt vincono il Premio Nobel per la Fisica per la scoperta dell'accelerazione dell'espansione dell'universo

2012
Il 4 luglio viene annunciata al CERN la scoperta del bosone di Higgs
In novembre a Darmstadt falliscono i tentativi di sintetizzare l'elemento con Z = 119
Serge Haroche e David Wineland vincono il Premio Nobel per la Fisica per gli esperimenti che consentono di misurare la manipolazione dei singoli sistemi quantistici

2013
Il satellite Planck dimostra che la materia oscura è presente nell'universo per un 20 % in più di quanto finora stimato e la costante di Hubble è minore di quanto si pensasse
Grazie al lavoro del Fermi Gamma-ray Space Telescope viene scoperto che i raggi cosmici hanno origine dalle onde d'urto dell'esplosione di supernovae e dalle nuvole di gas e polveri da esse lasciate
Peter Higgs e François Englert vincono il Premio Nobel per la Fisica per la teorizzazione del bosone di Higgs

2014
Presso il Lawrence Livermore National Laboratory per la prima volta è raggiunto un bilancio energetico positivo (anche se parziale) durante un test di fusione nucleare
Il rivelatore Borexino, installato nei Laboratori sotterranei del Gran Sasso, riesce a misurare in tempo reale il flusso di neutrini prodotti dalle reazioni nucleari che avvengono all'interno del Sole
Isamu Akasaki, Hiroshi Amano e Shuji Nakamura vincono il Premio Nobel per la Fisica per l'invenzione del LED

2015
Il 14 luglio il CERN annuncia la scoperta del pentaquark, particella inseguita dai fisici per oltre 50 anni
Poco dopo arriva anche l'osservazione dei fermioni di Weyl, teorizzati nel 1929 dal matematico tedesco Hermann Weyl, che sono privi di massa e si comportano come elettroni con una mobilità assai elevata, il che li renderebbe ideali per sperimentare dispositivi per il calcolo quantistico
Viene realizzato il primo microscopio fermionico, in grado di ottenere immagini di 1000 singoli atomi in un gas ultrafreddo
Viene scoperto un materiale che è superconduttore ad altissima temperatura, ben 203 K
Stephen Hawking propone una soluzione del paradosso della perdita di informazione dei buchi neri, da lui stesso formulato nel 1975
Il 30 dicembre vengono assegnate denominazioni ufficiali agli elementi artificiali superpesanti con Z = 113 e Z = 115, battezzati rispettivamente nihonio e moscovio
Arthur McDonald e Takaaki Kajita vincono il Premio Nobel per la Fisica per la scoperta delle oscillazioni del neutrino che dimostrano che il neutrino ha massa

2016
L'11 febbraio l'osservatore LIGO compie la prima osservazione delle onde gravitazionali
Il CNR di Lecce analizza cosa accade quando un impulso laser entra in una microcavità ottica, creando un'accumulazione di fotoni e particelle, cioè di luce e materia, concentrata in un punto centrale, simile all'effetto di una goccia gettata in una superficie d'acqua. Diverse le possibili, future applicazioni nei settori laser, display, elaboratori ottici e memorie
Jeff Steinhauer dimostra l'esistenza della radiazione di Hawking usando un modello acustico dei buchi neri
Due gruppi di ricerca tra loro indipendenti riescono per la prima volta a dimostrare l'entanglement di fotoni su reti in fibra ottica
Viene osservato per la prima volta lo spettro dell'anti-idrogeno
Il 28 novembre vengono assegnate denominazioni ufficiali agli elementi artificiali superpesanti con Z = 117 e Z = 118, battezzati rispettivamente tennessinio e oganessio
Duncan Haldane, John Michael Kosterlitz e David Thouless vincono il Premio Nobel per la Fisica per le scoperte teoriche di transizioni di fase topologiche e delle fasi topologiche della materia

2017
Il 2 marzo i responsabili dell'esperimento DZero del collider Tevatron, presso il Fermilab, annunciano la scoperta di un nuovo tetraquark, ma il Large Hadron Collider di Ginevra non riesce a confermare l'esistenza della particella
Il 16 marzo viene annunciata la scoperta di un secondo buco nero al centro della nostra galassia, a 200 anni luce dal primo
Christopher Monroe scopre che è possibile l'esistenza di bizzarri stati della materia chiamati cristalli temporali, immaginati da Frank Wilczek, fin qui ritenuti fisicamente impossibili
La collaborazione GERDA annuncia di non aver trovato traccia di un elusivo decadimento radioattivo previsto dai fisici teorici per spiegare l'asimmetria tra materia e antimateria che si osserva nell'universo
Alcuni ricercatori italiani ottengono una parziale conferma all'ipotesi secondo cui alle piccole scale la superficie dello spazio-tempo non sarebbe liscia, ma simile a una schiuma, grazie all'analisi dei dati del telescopio spaziale Fermi della NASA e di IceCube, osservatorio per neutrini al Polo Sud
Il 6 luglio il progetto LHCb del CERN annuncia la scoperta del barione Csicc++, formato da un quark up e due quark charm, il barione più pesante finora scoperto
Il 14 agosto l'interferometro europeo VIRGO di Cascina capta la sua prima onda gravitazionale. Il 17 agosto LIGO e VIRGO osservano la prima onda gravitazionale proveniente dalla fusione non di due buchi neri, ma di due stelle di neutroni, accompagnata dall'emissione di un lampo di raggi gamma
Presso l'Oak Ridge National Laboratory viene osservata la cosiddetta diffusione coerente di neutrini da parte di nuclei atomici, nella quale i neutrini interagiscono con un nucleo atomico nel suo complesso e non con i singoli protoni o neutroni che lo compongono, effetto previsto per via teorica nel 1974
Il 3 ottobre Kip Thorne, Ray Weiss e Barry Barish
vincono il Premio Nobel per la Fisica per la scoperta delle onde gravitazionali (Kip Thorne è stato il consulente scientifico del kolossal di fantascienza "Interstellar"). La motivazione del premio cita anche il nostro interferometro VIRGO